Una griglia sprofonda a Marmora. E in spiaggia ferri arrugginiti e materiali di risulta - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Una griglia sprofonda a Marmora. E in spiaggia ferri arrugginiti e materiali di risulta

Una griglia sprofonda a Marmora. E in spiaggia ferri arrugginiti e materiali di risulta

martedì 30 Agosto 2016 - 16:47
Una griglia sprofonda a Marmora. E in spiaggia ferri arrugginiti e materiali di risulta

Era stata posizionata, insieme ad altre, appena un paio di mesi fa. Il consigliere della VI circoscrizione, Mario Biancuzzo, invita l'assessore De Cola e il dirigente Amato ad un sopralluogo. Ed alla Protezione Civile chiede di eliminare materiale di risulta depositato in spiaggia

Una griglia per la raccolta delle acque piovane è sprofondata a Marmora, all'altezza del km 29.750 della strada statale 113 dir. Alcuni residenti hanno segnalato il pericolo con un legno di manico di scopa, un polistirolo ed un piccolo triangolo rosso. La griglia, insieme ad altre, era stata installata appena un paio di mesi fa.

Lo segnala il consigliere della VI circoscrizione, Mario Biancuzzo, che sottolinea anche la presenza nella spiaggia limitrofa di materiali di risulta, costituito da cemento armato e ferri arrugginiti. Biancuzzo chiede alla Protezione Civile comunale di eliminarli e invita anche l’assessore De Cola e il dirigente Amato ad un sopralluogo per verificare il modo in cui sono stati fatti i lavori di posa delle griglie.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Vogliamo parlare di un tombino fognario senza coperchio segnalato con un piccolo vecchi mobiletto alla fine della strada lungomare di Rodia (nei pressi del torrente)?
    Oppure dei vari coperchi sempre dei tombini fognari, ormai consumati e pieni di buchi da cui, oltre ad insetti non proprio piacevoli, fuoriescono odori tipicamente messinesi?
    Dopotutto, l’estate è finita per cui si può tutto rimandare all’anno prossimo. Nell’attesa, ci godremo la chiusura dello svincolo di Boccetta in entrata verso Palermo, e quindi tutto il tratto autostradale da tale svincolo a quello di Giostra, per almeno 14 mesi che, alla fine, diventeranno 14 anni…
    Aiuto!!!

    0
    0
  2. Vogliamo parlare di un tombino fognario senza coperchio segnalato con un piccolo vecchi mobiletto alla fine della strada lungomare di Rodia (nei pressi del torrente)?
    Oppure dei vari coperchi sempre dei tombini fognari, ormai consumati e pieni di buchi da cui, oltre ad insetti non proprio piacevoli, fuoriescono odori tipicamente messinesi?
    Dopotutto, l’estate è finita per cui si può tutto rimandare all’anno prossimo. Nell’attesa, ci godremo la chiusura dello svincolo di Boccetta in entrata verso Palermo, e quindi tutto il tratto autostradale da tale svincolo a quello di Giostra, per almeno 14 mesi che, alla fine, diventeranno 14 anni…
    Aiuto!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007