118, lo Snami: "Musumeci smemorato, vuol smantellare il modello Messina" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

118, lo Snami: “Musumeci smemorato, vuol smantellare il modello Messina”

118, lo Snami: “Musumeci smemorato, vuol smantellare il modello Messina”

giovedì 25 Ottobre 2018 - 05:54
118, lo Snami: “Musumeci smemorato, vuol smantellare il modello Messina”

Il sindacato contesta l'intesa tra la Sicilia e la Lombardia nella gestione dell'emergenza-urgenza "Il governatore ha dimenticato le promesse fatte in campagna elettorale e si appresta a depotenziare il servizio"

Sull’emergenza-urgenza la Regione Sicilia ha deciso di “copiare” la Regione Lombardia, siglando un protocollo d’intesa che porterà alla nascita dell’Areus-Seus.

L’intesa non è piaciuta al Comitato Consultivo Asp 5 che ha evidenziato le “pecche” del protocollo (leggi qui) ricordando anche che esiste un Modello Messina che dovrebbe essere esportato. Stessa posizione per il M5S (leggi articolo in home page).

A intervenire adesso è lo SNAMI che sul 118 in questi anni ha portato avanti una serie di battaglie per scongiurarne il depotenziamento.

“Dispiace constatare che il Governatore Musumeci ed il suo Assessore alla Salute, non siano riusciti, in un anno dal proprio insediamento, a confrontarsi sulle tematiche del 118 con i Medici che garantiscono da 20 anni il servizio di emergenza ai cittadini siciliani- si legge nel comunicato- Dispiace inoltre apprendere che il "Modello Messina" non abbia superato la valutazione di questo Governo, probabilmente perché mai esaminato col dovuto riguardo, nonostante gli elogi ricevuti in campagna elettorale e nonostante i riconoscimenti ricevuti a livello nazionale e ministeriale, proprio per il suo impianto basato su una elevato rapporto di ambulanze con medico a bordo, capaci pertanto di garantire le reti tempo dipendenti per l'ictus e l' infarto, unica garanzia di vera assistenza e sopravvivenza del cittadino. Se si pensa di volere progressivamente smantellare questo modello di efficienza ed efficacia, a favore di un più economico "modello Lombardo", noto per essere caratterizzato quasi esclusivamente da ambulanze senza medico a bordo, certamente il Governatore troverà uno scoglio duro da parte non solo di codesto Sindacato, ma di tutta la cittadinanza messinese”.

Lo Snami ricorda infatti come nell’estate 2017 la cittadinanza ha pienamente promosso il "modello Messina", raccogliendo in poche settimane oltre 20.000 firme contro il depotenziamento del 118. Nell’ambito del protocollo inoltre è stata proposta, invece del potenziamento un'ennesima riduzione su Messina di 2 ambulanze con medico a bordo (1 a Mandalari e 1 a Saponara) oltre la chiusura di 5 PTE ( 2 a Messina, 1 a Scaletta, 1 a Torregrotta, 1 a Falcone) senza contestualmente garantire quali saranno i servizi che suppliranno questa improvvisa mancanza di servizi alla cittadinanza a partire da 31/03/2019.

“Molti dubbi infine si dovranno chiarire sulla liceità contrattuale dei nuovi compiti che si vorrebbero affidare al 118 Siciliano e ai propri medici di emergenza. Aspettiamo a questo punto di incontrare l'Assessore Razza ed il Governatore Musumeci che, contrariamente a quanto promesso, dovranno incontrare a giochi fatti i sindacati per le comunicazioni di rito…. come da copione già visto e rivisto”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007