Arresto per furto di rame al nuovo Tribunale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Arresto per furto di rame al nuovo Tribunale

Redazione

Arresto per furto di rame al nuovo Tribunale

venerdì 23 Luglio 2021 - 10:13

Sala operativa allertata da un’assistente della Polizia penitenziaria libera dal servizio che aveva notato cavi raggomitolati e un uomo incappucciato

Sventato dalla Polizia il furto di un ingente quantità di rame nell’area del futuro nuovo Palazzo di Giustizia. Il ladro l’aveva già accatastato, per agevolarsi la fuga.
A segnalare quanto stava accadendo in piena notte, nella zona di via del Gelsomino, un’assistente della Polizia penitenziaria libera dal servizio. Messa in allerta dalla presenza del cumulo di cavi e di un uomo incappucciato in abiti scuri, l’agente ha sùbito avvisato la Sala operativa.
Gli agenti delle Volanti, tempestivamente intervenuti, hanno bloccato il malvivente mentre era in fuga a bordo della sua auto. Perquisendolo, gli agenti gli hanno trovato in una tasca un gomitolo di rame dello stesso tipo di quello utilizzato per legare i cavi rinvenuti sul posto.
Di qui l’arresto dell’uomo, posto ai domiciliari in attesa della convalida dell’arresto. A convalida avvenuta, è stata disposta nei confronti del malvivente la misura cautelare dell’obbligo di dimora, con divieto di uscire durante le ore serali.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x