Ars, 1 mln di euro per l'alluvione del 2011 di Barcellona, Merì e Saponara - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ars, 1 mln di euro per l’alluvione del 2011 di Barcellona, Merì e Saponara

Santi Cautela

Ars, 1 mln di euro per l’alluvione del 2011 di Barcellona, Merì e Saponara

martedì 30 Luglio 2019 - 19:28
Ars, 1 mln di euro per l’alluvione del 2011 di Barcellona, Merì e Saponara

L'emendamento scritto dall'On. Calderone riguardava l'alluvione di Barcellona del 2011, dopo la riscrittura è stato votato.

Si sblocca l’impasse sul collegato alla finanziaria 2019, il primo dei sei che si trovano in questo momento all’esame dell’assemblea regionale siciliana.

Lo scorso giovedì infatti l’aula era stata rinviata perché il Pd aveva lamentato la parzialità dell’emendamento Calderone che stanziava 1 milione di euro per risarcire i cittadini di Barcellona Pozzo di Gotto per i danni dell’alluvione del novembre 2011.

L’emendamento è stato quindi riscritto includendo tutti i comuni colpiti dall’alluvione del 2011 in provincia di Messina – quindi anche Merì e Saponara – ed è stato quindi votato oggi, dopo la firma dell’On. Franco De Domenico del Pd, dell’On. Antonio Catalfamo di Fratelli d’Italia (che aveva già sottoscritto l’emendamento la scorsa settimana) e dall’On. Pino Galluzzo di Diventerà Bellissima.

Soddisfazione da parte dell’On. Tommaso Calderone su Facebook per la comunità di Barcellona. Dopo il voto sull’emendamento è stato quindi votato l’intero disegno di legge, in questo momento l’aula è passata al vaglio dello stralcio del collegato della prima commissione sulle autonomie locali.

Tag:

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione. Ci siamo guadagnati la vostra fiducia lavorando con impegno. Abbiamo fatto qualche errore,ovviamente, ma non abbiamo mai derogato al nostro intento di libertà. Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, maggiori contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria. E‘ un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007