Artale, la piccola frazione di Furci dove da 10 anni anche morire è un problema - Tempostretto

Artale, la piccola frazione di Furci dove da 10 anni anche morire è un problema

Carmelo Caspanello

Artale, la piccola frazione di Furci dove da 10 anni anche morire è un problema

giovedì 21 Febbraio 2019 - 16:55
Artale, la piccola frazione di Furci dove da 10 anni anche morire è un problema

La strada per il cimitero è off limits in seguito ad una frana del 2009. E cinque famiglie sono "ostaggio" di una passerella provvisoria in cui possono transitare solo i mezzi di soccorso. Che non passano per paura. Adesso si è accesa una speranza...

FURCI SICULO – La frana dell’ottobre 2009 continua a tenere sotto scacco cinque famiglie di Artale, frazione collinare di Furci Siculo. La strada che conduce alle loro abitazioni e al cimitero, sgretolatasi, è stata sostituita con una passerella (nella foto) sulla quale, con ordinanza di dieci anni addietro, è vietato il transito delle auto. Doveva essere una soluzione provvisoria… E invece, a distanza di tanto tempo, i disagi permangono.

I mezzi di soccorso ( gli unici ai quali il transito sarebbe consentito) si fermano prima della passerella per paura ed anche i carri funebri, in occasione dei funerale, fanno lo stesso. Da lì in poi si procede con la bara sulle spalle (parliamo dell’unica via d’accesso al camposanto). Parliamo di una piccola borgata, con pochi residenti, e non è facile a volte nemmeno trovare i… portatori.

Sotto quella via provvisoria giace la strada travolta e sepolta dalla frana. La questione sta molto a cuore alla consigliera delegata alle frazioni, Violetta Ferraro, che si è fatta portavoce del problema con il sindaco Matteo Francilia e il resto dell’Amministrazione.

Nei giorni scorsi hanno eseguito un sopralluogo con un tecnico del Genio civile. Insieme a Ferraroe Francilia vi erano anche l’assessore al Cimitero Francesco Moschella e il tecnico comunale Orazio Spadaro. “L’obiettivo – ha spiegato la consigliera Violetta Ferraro – è quello di presentare un progetto di adeguamento per aprire la passerella al transito veicolare nella massima sicurezza. La speranza – aggiunge – è che si possa risolvere questo grave disagio in tempi celeri. Qui anche morire e raggiungere il cimitero è un problema. Ci è stata data qualche speranza in merito ad un intervento che possa permettere il transito dei mezzi. E alle cinque famiglie di raggiungere anche in auto le proprie case. Continueremo a seguire la vicenda con grande attenzione”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007