Capodanno in piazza. Sul palco i Kunsertu e gli Unavantaluna - Tempostretto

Capodanno in piazza. Sul palco i Kunsertu e gli Unavantaluna

DLT

Capodanno in piazza. Sul palco i Kunsertu e gli Unavantaluna

DLT |
lunedì 31 Dicembre 2018 - 07:45
Aspettando il 2019
Capodanno in piazza. Sul palco i Kunsertu e gli Unavantaluna

Messina, come il resto del mondo, si prepara ad archiviare il 2018 e dare il benvenuto al 2019. Fervono in città i preparativi per festeggiare al meglio l’ultima notte dell’anno: c’è chi festeggerà a casa e chi nei locali, per tutti sarà il classico cenone di San Silvestro che accompagnerà alla mezzanotte per brindare a un nuovo inizio.

Anche quest’anno Messina avrà il suo Capodanno in piazza, organizzato dall’amministrazione comunale. A partire dalle 21.30, spazio alla musica e al divertimento con il DJ set di Leolippolis & Yanez e l’esibizione di Unavantaluna – Cumpagnia di musica sixilana . Grande attesa per il concerto dei Kunsertu, celebre gruppo pioniere folk rock nato a Messina sul finire degli anni ’70, finalmente tornato a suonare a casa. “E la prima volta da quando eravamo giovani e suonavano sotto gli alberi, ma ora saremo sul nostro grande palco. L’obbiettivo è far suonare e sentire il dialetto siciliano e il sound mediterraneo e in onore del nostro quarantennale manterremo fede alla nostra evoluzione dal passato al futuro. Non vediamo l’ora” avevano raccontato emozionati i membri del Gruppo nella conferenza stampa di presentazione a Palazzo Zanca.

Il capodanno al Duomo sarà, inoltre, arricchito dai giochi pirotecnici a cura della ditta Arigò, offerti da Caronte & Tourist .

Tanto divertimento ma anche qualche divieto per la notte di San Silvestro e per il primo giorno dell'anno. In occasione della manifestazione “Capodanno 2019”, con ordinanza sindacale n. 351, sono stati disposti, per oggi e domani, all’interno del perimetro della piazza e nel raggio di 300 metri, i divieti di vendita e somministrazione di bevande alcoliche superiori al 5%, e di vendita e/o somministrazione di bevande o di qualsiasi altro prodotto in lattine e/o contenitori di vetro, nonché il divieto assoluto di utilizzo di spray al peperoncino.

Oltre alle sanzioni regolate dalla specifica normativa, è prevista la sanzione amministrativa da 25 a 500 euro per ogni violazione accertata ai sensi dell’art. 7 bis del D. Lgs. n. 267/2000. I privati titolari ed i gestori delle attività di commercio e artigianali, anche ambulanti su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione del provvedimento. L’ordinanza autorizza inoltre, per i concerti musicali inseriti nel programma dell’evento, l’utilizzo di strumenti a diffusione acustica e fonica, in deroga al IV comma dell’art. 1 del D.P.C.M. 1 marzo 1991 e al D.P.C.M. 215 del 16 aprile 1999.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007