Truffa sui conti pubblici. Ai domiciliari 13 dipendenti regionali e 2 imprenditori - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Truffa sui conti pubblici. Ai domiciliari 13 dipendenti regionali e 2 imprenditori

Truffa sui conti pubblici. Ai domiciliari 13 dipendenti regionali e 2 imprenditori

martedì 12 Novembre 2013 - 08:03
Truffa sui conti pubblici. Ai domiciliari 13 dipendenti regionali e 2 imprenditori

Le accuse sono peculato, truffa aggravata nei confronti dello Stato, turbata libertà degli incanti, falsità materiale e ideologica. I soldi per le forniture pagate dalla Regione venivano dirottate sui conti correnti personali dei funzionari

I Carabinieri di Palermo hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 15 persone, dipendenti della Regione Sicilia e imprenditori, indagate a vario titolo per peculato, truffa, turbata libertà degli incanti, falsità materiale e ideologica.

Al centro dell’inchiesta un meccanismo di distrazione e successiva appropriazione indebita di circa 500 mila euro su conti correnti personali di indagati invece che su quelli delle imprese che lavoravano per la Regione.

IN AGGIORNAMENTO

Tag:

Un commento

  1. normale: oggi lavorare non si può ma …… si puo.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x