Atm. Cgil e Uil Messina: “Grave il tentativo di innescare tensioni ” - Tempostretto

Atm. Cgil e Uil Messina: “Grave il tentativo di innescare tensioni ”

Redazione

Atm. Cgil e Uil Messina: “Grave il tentativo di innescare tensioni ”

martedì 17 Dicembre 2019 - 17:07

MESSINA – I segretari generali di Cgil e Uil Messina, Giovanni Mastroeni e Ivan Tripodi, venuti a conoscenza della richiesta dei commissari liquidatori della dichiarazione di liquidazione coatta amministrativa dell’Atm dopo il voto del Consiglio comunale che ha respinto il piano di liquidazione dell’Atm, hanno investito della delicatissima situazione il prefetto di Messina.

“Tale decisione – sottolineano Cgil e Uil – deriva dalla necessità di bloccare il tentativo messo in campo dal sindaco De Luca di innescare gravissime tensioni sociali oltre a determinare uno scontro istituzionale con il Consiglio comunale che non ha precedenti nella città di Messina. “In questo momento – dichiarano Mastroeni e Tripodi – serve invece aprire una fase di confronto generale e collegiale sul futuro dell’Azienda trasporti nell’interesse del servizio pubblico e dei lavoratori dell’Atm”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007