“Aurora” di Noemi Florio. Fantasy filosofico che celebra Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Aurora” di Noemi Florio. Fantasy filosofico che celebra Messina

Emanuela Giorgianni

“Aurora” di Noemi Florio. Fantasy filosofico che celebra Messina

domenica 10 Ottobre 2021 - 07:00

Ambientata a Messina, una fiaba per i giovani lettori che invita alla riflessione adulti ed educatori

L’inaspettata principessa Aurora è la futura erede di Zancle. Ma è costretta a sconfiggere Bramos, che manipola e rende schiavo il suo popolo, contaminando l’ambiente dello Stretto. Aurora grazie alla cultura, all’amicizia insolita di persone illuminate e alla scoperta di un antico Borgo Madre, riuscirà a salvare gli zanclei. Il suo è un viaggio senza tempo per ogni tempo, dove natura e cultura si fondono per recuperare le profonde radici dello spirito.

Così si racconta “Aurora”, l’ultima fatica dell’autrice messinese Noemi Florio, illustrata dalle tavole a colori di Maurizio Gemelli, ed edita da Giambra Editori.

Fiaba filosofica

“Aurora” è il primo fantasy ambientato a Messina, è un viaggio di conoscenza dentro se stessi e dentro la nostra città, una fiaba filosofica dedicata ai giovani lettori ma che vuole far riflettere adulti ed educatori.

Dopo la presentazione al MuMe, e la mostra alla Galleria Arte Cavour delle illustrazioni realizzate per il libro da Gemelli; proprio come fa Aurora, anche il libro sta affascinando la sua città.

L’amore

Il grande tema di Aurora è l’amore, l’amore è quello che vuole raccontare, celebrare e difendere, l’amore per Messina, per gli altri e per se stessi. In un percorso fatto tra caos e ordine, grande tema filosofico, per ricercare il bene senza mai arrendersi, tramite la forza della conoscenza. “Non sarà facile, ma ci credo” sono le parole che Aurora ama ripetersi, racchiudono ciò che la principessa è e vuole essere, ma anche ciò che è la sua autrice.

Florio mette in questo libro se stessa, i suoi alti ideali, la sua passione, il suo coraggio, c’è tanto di lei nella piccola Aurora.

Ma Aurora ha anche un destinatario speciale, il libro è un dono immortale che l’autrice destina alla sua nipotina, che le dia forza e le ricordi sempre in futuro chi è. 

Zancle luogo dell’anima

È un percorso di rinascita spirituale attraverso i luoghi di Zancle che porta, però, alla rinascita anche di Zancle stessa, che più di un luogo geografico, nelle parole di Florio, diventa proprio un luogo dell’anima.

L’autrice ci racconta tanti luoghi di Messina, in un viaggio che attraversa il Duomo, Ganzirri, Torre Faro, Santo Saba, Colli San Rizzo e questo enigmatico Borgo Madre che è proprio il Borgo Pantano, quello storico, affascinante e misterioso centro messinese, nella strada provinciale che collega Rometta Mare a Rometta Monti. Le illustrazioni di Gemelli aiutano ulteriormente il lettore a dare forma e configurazione a tutti i luoghi.

Un viaggio coinvolgente per grandi e piccini, omaggio a Messina, alla sua forza nascosta; un viaggio di riscoperta di ideali a volte persi; un viaggio di conoscenza; un viaggio che vuole aprirci gli occhi per tutte quelle volte in cui ci ostiniamo a non farlo. Questo e molto altro è “Aurora”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x