Authority dello Stretto, Franza: "Serve condivisione sulle strategie" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Authority dello Stretto, Franza: “Serve condivisione sulle strategie”

Redazione

Authority dello Stretto, Franza: “Serve condivisione sulle strategie”

sabato 17 Ottobre 2020 - 16:05
Authority dello Stretto, Franza: “Serve condivisione sulle strategie”

Gli armatori presentano un documento per chiedere di affrontare una serie di argomenti cruciali per il futuro dell'Authority

Il prossimo 27 ottobre si terrà presso l’Autorità portuale dello Stretto una riunione di grande importanza. Alla luce dei risvolti che ci saranno gli armatori, gli operatori portuali, i trasportatori, hanno presentato un documento per chiedere di integrare l’ordine del giorno.

In particolare- spiega Vincenzo Franza, rappresentante degli armatori in seno all’Organismo di Partenariato dell’Authority- chiediamo che si discuta delle aree e delle infrastrutture ex Fiera di Messina. Della proposta di estendere a 15 anni la validità di alcune concessioni demaniali. Della costruzione a Tremestieri di una stazione di rifornimento di gas LNG. Infine un confronto sullo stato avanzamento e sulle eventuali criticità del Piano Operativo Triennale e del Documento di Pianificazione Strategica di Sistema

Si tratta quindi di tematiche fondamentali per il futuro operativo dell’Autorità portuale e che devono essere affrontate in un clima di condivisione e concertazione da tutte le parti coinvolte. Il documento è, secondo Franza, un’iniziativa in linea con gli scopi e le finalità dell’Organismo di Partenariato della Risorsa Mare “che per qualità e ampiezza della rappresentanza può e deve sempre più sostanziarsi quale luogo di confronto politico in senso lato, che tenga cioè conto anche delle necessità e delle istanze dei territori oltre che delle necessità dei porti e delle aree portuali”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. SALVATORE maiorana 17 Ottobre 2020 17:39

    Lasciare ai Franza l’iniziativa sul destino dell’area exfiera e’ poco rassicurante, alla luce di quanto e’ capitato con le aree degli approdi. Il comune dovrebbe prendere tutte le iniziative ed elaborare tutte le strategie possibili affinche’ quest’area ritorni ad essere liberamente fruita dai messinesi.

    11
    0
  2. Ma quando ci affrancheremo da questa servitù sarà sempre troppo tardi. La Città, per il tramite del Suo Sindaco, deve prendere in mano il suo destino ed affrancarsi dai bramini locali. Bisogna cercare partner all’estero che vogliono investire nell’unico bene che ha la Città fin dalla sua nascita e cioè il mare il suo porto naturale e oggi la sua posizione strategica nel mediterraneo. Bisogna creare le condizioni per una sana e proficua competizione affinché queste risorse della Città creino valore per ogni singolo cittadino e non per una sparuta oligarchia egoista.

    0
    0
  3. Sig. Maiorana, per caso conosce qualche altro grosso ed importante gruppo in Italia e nel Mondo, realmente interessato ad operare nell’area dello Stretto di Messina, in maniera altrettanto seria e professionale, in grado, cioè di formulare ed attuare reali proposte concrete di lavoro e di occupazione ? Ce lo faccia sapere, qui, su TempoStretto ; ci informi di quale altra realtà imprenditoriale Lei si riferisce : quali programmi, progetti, iniziative, essa intende perseguire in riva allo Stretto, in alternativa. Perchè, diciamocelo altrettanto francamente, sig. Maiorana : se si tratta di esprimere il solito melenso, stucchevole e disgustoso “buccazzìu” contro “I Franza”,solo in mancanza di alternative valide da esprimere, allora, Lei, al pari di tanta altra gente, vorrà solo far perdere tempo, risorse e denaro. E questo, mi creda,non è bello per i nostri giovani che, stando cosi’ le cose, sono costretti ad emigrare,se non vogliono finire preda della criminalità. A presto, Sig. Maiorana

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007