Il Messina non vuole fermarsi sul più bello. Domenica prima sfida-chiave - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Messina non vuole fermarsi sul più bello. Domenica prima sfida-chiave

Il Messina non vuole fermarsi sul più bello. Domenica prima sfida-chiave

venerdì 17 Febbraio 2012 - 12:11
Il Messina non vuole fermarsi sul più bello. Domenica prima sfida-chiave

Dopo una lunga rimonta, Coppola e compagni sono pronti a fare irruzione in zona playoff. Il campo ci dice che i giallorossi hanno tutte le carte in regola per giocarsi almeno la piazza d’onore. La società intanto chiama a raccolta i tifosi: "Tutti allo stadio!"

Sfatato ad Acireale il tabù trasferta, l’Acr Messina è intenzionato a proseguire nella marcia di avvicinamento che conduce nei quartieri alti della graduatoria. Un successo, quello ottenuto al Tupparello, che sembra aver risvegliato un ambiente ormai quasi rassegnato a brillare in casa e deludere fuori. E’ bastato un bel gol di Cocuzza ad inizio partita per avere la meglio sui granata e far esultare la tifoseria peloritana, costretta su disposizione del Prefetto di Catania a rinunciare al match nella cittadina etnea.

Mentre la classifica continua ad essere “bugiarda” (gli uomini di Bertoni sarebbero secondi senza i noti sette punti di penalizzazione), Coppola e compagni devono adesso affrontare un importante trittico di partite. Si inizia domenica, quando in riva allo Stretto arriverà il Serre Alburni, squadra posizionata a metà classifica che vanta la migliore difesa del torneo. All’andata, sul campo neutro di Vallo della Lucania, finì 1 a 1 grazie ad un gol di Agate che rimediò al momentaneo vantaggio dei cilentani.

Dopo questo primo impegno casalingo, il Messina dovrà rendere visita all’insidioso Palazzolo per poi ospitare la capolista Hinterreggio guidata dall’ex Di Maria. Fondamentale sarà imporre la “legge del San Filippo” (9 vittorie su 11 incontri) e godere del sostegno del pubblico, al quale la società si rivolge per accompagnare i giallorossi in una rimonta che avrebbe dell’incredibile. Va vista in quest’ottica l’evocativa locandina diffusa su un noto social network dal presidente Lello Manfredi. Il breve commento, “io ci credo”, è stato subito ripreso da decine di tifosi. Si tratta di un invito in più a sostenere, anche tramite botteghino, gli sforzi profusi dalla dirigenza.

Se sognare è pur lecito, intanto va messa nel mirino la meta dei playoff distante appena una manciata di punti. E’ questa probabilmente la chiave di lettura del campionato giallorosso: una politica di “microbiettivi” che suggelli la graduale presa di coscienza delle proprie potenzialità. La realtà dei fatti, quella del campo, ci dice che il Messina ha tutte le carte in regola per giocarsi almeno la piazza d’onore. E’ anzi arrivato il momento di riscuotere alcuni crediti accumulati con la sfortuna, specie fuori dalle mura amiche, e sfruttare un calendario che può davvero sorridere alla compagine peloritana.
Avanti Scudati! (D.B.)

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007