Basket. Quarta vittoria di fila per Fidelia Torrenova in Serie B - Tempostretto

Basket. Quarta vittoria di fila per Fidelia Torrenova in Serie B

Redazione

Basket. Quarta vittoria di fila per Fidelia Torrenova in Serie B

lunedì 01 Novembre 2021 - 09:42

In Serie A2 sconfitta Orlandina in casa contro Torino, rinviata per le avverse condizioni meteo la sfida tra Alma Patti Basket e Selargius

Destini assai diversi per le tre squadre di vertice nella provincia di Messina della palla a spicchi. In Serie A2 di basket perde l’Orlandina, rinviata invece precauzionalmente la sfida tra Alma e Selargius dalla Lega femminile che era prevista per sabato.

Continua a vincere invece in Serie B la Torrenova che cala il poker, quattro vittorie nelle ultime quattro partite giocate, al Pala LuxorBuilding battendo anche Forio d’Ischia.

Fidelia Torrenova – Forio d’Ischia 74-66

Quarta vittoria di fila per la Fidelia Torrenova, che al Pala LuxorBuilding batte con merito Forio d’Ischia per 74-66. La squadra di coach Bartocci soffre solamente a fine primo tempo, dove Forio chiude avanti, poi una grande prova di squadra con ben quattro giocatori in doppia cifra (Vitale 16 punti, Perin 14, Zucca 11 e Galipò 10) ed uno in doppia doppia (Zucca, che oltre agli 11 punti aggiunge 14 rimbalzi) permette alla Cestistica di vincere il match. Decisivo l’allungo tra terzo e quarto parziale, col +12 a metà ultimo quarto non più recuperato da Ischia.

La cronaca

Primo quarto completamente in equilibrio, con capitan Bolletta e il “professore” Tinsley che rispondo ai canestrio sotto le plance di Milosevic, Caceres e Hadzic: al 10’, così, è esatta parità a quota 16. Nel secondo parziale parte fortissimo la Fidelia, con due bombe di Malkic che chiudono un break di 9-0. Ischia risponde però “pan per focaccia” e sotto le plance comincia a martellare con il duo Hadzic-Milosevic, che uniti a Grilli firmano il vantaggio sul 31-36 ospite all’intervallo lungo.

Dagli spogliatoi esce però una Cestistica completamente diversa, che sale d’intensità sia in difesa che in attacco e dopo il 0-5 ospite (31-41 al 22’) firma un parziale di 14-4 con le bombe di Tinsley, Vitale e Bolletta per la parità sul 45-45. Perin dà il vantaggio con un’altra tripla, poi si mette in proprio Vitale che chiude il terzo quarto sul +4, 56-56 per Torrenova. Nell’ultimo quarto arriva l’allungo definitivo. Torrenova tocca il +12 (67-55), con un’immarcabile Zucca ed i canestri della coppia Perin-Vitale. Forio prova a rientrare con Caceres e Grilli tornando fino al -7, ma la bomba di Galipò nel finale sigilla la vittoria.

Infodrive Capo d’Orlando – Reale Mutua Torino 60-72

La Reale Mutua Torino passa al PalaFantozzi per 60-72 al termine di una gara combattuta per 34 minuti. Nel finale però i piemontesi ne hanno di più e le triple di Zugno e Toscano tagliano le gambe ai paladini, che si arrendono ad una delle favorite per la promozione in Serie A.

Non bastano i 15 punti e 8 rimbalzi di Mack, né i 14 di King. 7 punti e 9 rimbalzi per Diouf, 7 e 9 per Ellis. Tutti a referto i giocatori di coach Cardani entrati in campo, certamente un segnale importante per la Infodrive Capo d’Orlando.

La cronaca

È una gara aggressiva fin dalle prime battute e ad a­­prire le danze è King con un appoggio da sotto. Torino passa avanti con un gioco da quattro punti di De Vico, ma King impatta nuovamente. Le difese sono strette e le polveri bagnate e vige l’equilibrio con i canestri  di Scott e Alibegovic da un lato ed Ellis e Vecerina dall’altro. Un’inchiodata di Diouf chiude il primo quarto sul 13-10.

In avvio di secondo parziale, con un ottimo break firmato Bartoli, Reggiani, Ellis e King, l’Infodrive vola sul +11 (21-10). È un black-out elettrico ad interrompere l’ottimo momento paladino e dopo quindici minuti di attesa gli ospiti rientrano meglio in campo e si riavvicinano fino al -2 (26-24). Poser e Mack tentano di tenere avanti i padroni di casa, ma De Vico e Davis firmano il vantaggio ospite (29-30). Diuof inchioda e la bomba di Laganà in contropiede manda le squadre negli spogliatoi sul +2 Infodrive (34-32).

Davis impatta al rientro dall’intervallo lungo. Le difese sono strette ed è Mack il primo a riuscire a penetrare i gialloblu con una tripla dall’angolo. Scott chiude il gioco da tre punti, mentre è il duo USA di casa Infodrive a tenere i paladini sul +6 (46-40). Torino non molla e con un ottimo Scott passa in vantaggio. Due punti di Vecerina e due di Alibegovic chiudono il parziale sul 50-51.

Polveri ancora bagnate in avvio di ultimo quarto: è Alibegovic il solo a trovare il fondo della retina, portando Torino sul +5 a 6 minuti dal termine (50-55). Mack riavvicina i paladini ad un solo possesso di distanza, ma Zugno e Toscano scrivono di fatto la parola fine sul match, portando la Reale Mutua sul +11 (52-62) a 3 minuti dal termine. Capo d’Orlando molla e due tiri liberi di Mack chiudono la gara sul 60-72.

La nota di Alma Patti

“Le avverse condizioni meteo e la difficoltà di previsioni date dalla presenza di Medicane nel bacino Mediterraneo, hanno costretto il presidente Alma Basket Attilio Scarcella a chiedere il rinvio della gara prevista sabato 30 ottobre contro San Salvatore Selargius.

«La situazione è molto delicata, la società non ha voluto mettere a
rischio l’incolumità della squadra. È questo il motivo per cui abbiamo
richiesto il rinvio della partita», spiega il presidente pattese. Patti ringrazia la Lega Basket Femminile e la società selargina per l’ampia disponibilità mostrata nella circostanza.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007