La Basket School paga care le assenze e Giarre passa per 77-63 - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La Basket School paga care le assenze e Giarre passa per 77-63

Piero Genovese

La Basket School paga care le assenze e Giarre passa per 77-63

domenica 25 Novembre 2018 - 23:29
La Basket School paga care le assenze e Giarre passa per 77-63

Matura a Giarre la quarta sconfitta in campionato, terza consecutiva, della Basket School, superata dai padroni di casa con il punteggio di 77-63. I peloritani pagano care le assenze di Nino Sidoti, Kolev e le non perfette condizioni di Black, sceso in campo nonostante il lutto che ha colpito il giocatore irlandese.

Continua il trend negativo della Basket School Messina. I peloritani pagano care le assenze di Nino Sidoti, Kolev e le non perfette condizioni di Black, colpito da lutto e perdono contro Giarre con il puinteggio di 77-63. Malgrado tutto, la squadra di Pippo Sidoti era partita bene (12-0), giocando un buon basket e mettendo alle corde gli etnei, grazie alle buone giocate di Mazzullo, Corazzon e Ale Sidoti. Arcidiacono e Marzo reagiscono e riportano i gialli di casa sul -9 (22-13) alla prima sirena. Al ritorno in campo la Basket School Messina allunga fino al +12 (20-32), ancora Ale Sidoti protagonista. Ma la zona ordinata da coach D’Urso mette in grande difficoltà i peloritani, che non centrano più il bersaglio dal campo e subiscono un break pesantissimo: 16-0. Giarre opera il sorpasso e Messina trova solo due punti dalla lunetta e chiude all’intervallo lungo sotto di 6 lunghezze (40-34). Negli spogliatoi la strigliata di Pippo Sidoti sembra aver svegliato i giallorossi, un break di 9-0 griffato Corazzon, Mazzù e Black riporta avanti la ZS Group (40-43). La gara è più equilibrata, ma l’infortunio a Corazzon (15 punti fino a quel momento) penalizza ancora i messinesi. Marzo e Arcidiacono operano il nuovo, definitivo, sorpasso e, approfittando di qualche ingenuità degli avversari, portano a +5 il vantaggio giarrese (57-52) alla mezzora. Al ritorno in campo la quinta tripla di Ale Sidoti illude la Basket School. La premiata ditta Marzo-Arcidiacono (53 punti in due) confeziona la nuova, definitiva fuga degli etnei. Messina non trova continuità, la tripla di Knezevic la riporta a -9 (69-60), ma è l’ultimo sussulto. Giarre gioca sul velluto e tocca quota 77, poi Mazzù mette la tripla del -14, un divario fin troppo ingeneroso per una fragile Messina che non può regalare a qualsiasi avversario titolari importanti come quelli assenti anche al PalaCannavò. Nonostante la giornata negativa i peloritani restano in piena zona playoff a quota 10. Domenica prossima al PalaMili arriva il Gravina e la squadra allenata da Pippo Sidoti proverà ad interrompere il trend negativo.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007