In 5 mesi il Despar Stadium è un punto di riferimento per lo sport e non solo - Tempo Stretto

In 5 mesi il Despar Stadium è un punto di riferimento per lo sport e non solo

In 5 mesi il Despar Stadium è un punto di riferimento per lo sport e non solo

mercoledì 02 Gennaio 2019 - 08:25
Il bilancio
In 5 mesi il Despar Stadium è un punto di riferimento per lo sport e non solo

Si è chiuso un 2018 ricco di sorprese e soddisfazioni per un impianto storico della città, il campo sportivo "Marullo" di Via Polveriera. Un anno pieno di novità, quello che ha visto la totale trasformazione della struttura, con l'apposizione del manto in erba sintetica e la ristrutturazione dell'intero complesso sportivo. Un progetto portato avanti dall'SSD Camaro 1969 e ben presto appoggiato dalla "Despar – gruppo Fiorino", che ha dato il nome di "Despar Stadium" alla struttura. L'impianto, dalla sua apertura, ha fatto registrare un grande afflusso di persone che hanno popolato rettangolo di gioco, tribuna, spogliatoi da fine luglio ad oggi, diventando un vero punto di riferimento per l'intero movimento calcistico cittadino.

Impossibile quantificare il numero esatto di atleti, professionisti, dilettanti, amatori, scesi in campo sull'erba sintetica del "Despar Stadium" o spettatori, parenti e addetti ai lavori che hanno affollato la tribuna durante questi primi mesi di attività. Possibile e preciso, invece, il conto delle partite che si sono giocate dal 3 agosto 2018 ad oggi: ben 217 in 131 giorni esatti. Un numero che rende l'idea di quanto venga utilizzato settimanalmente l'impianto, che ha "visto" disputarsi i campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, Juniores, Under 17 e Under 15 regionali e provinciali, UISP ed MSP oltre a un gran numero di gare "amatoriali", organizzate da semplici appassionati che hanno voluto approfittare dei rinnovati spazi dello "Stadium".

L'erba sintetica, soprattutto, ha fatto gola a tanti, portando nuove squadre a scegliere l'impianto per i propri allenamenti o per le gare interne dei rispettivi settori giovanili, affiancando il Camaro, concessionario del campo per quindici anni, e chi come il Gescal, la PGS Luce e la Polveriera, ha sempre giocato a Bisconte i rispettivi campionati. Città di Messina e Acr Messina, principali realtà cittadine ed entrambe militanti in Serie D, hanno lavorato con le prime squadre al "Despar Stadium", e sono soltanto gli esempi più immediati da citare: l'Atletico Messina ha riportato la Prima Categoria in Via Polveriera; Aga Messina, Fair Play, Sporting Atene, Real Ritiro e Messina Soccer School hanno scelto di far giocare le proprie squadre giovanili a Bisconte. Anche la delegazione provinciale messinese della FIGC ha spesso scelto il "Despar Stadium" per le gare interne del Torneo "Brucato" (di cui si giocheranno il 2 gennaio le finali proprio in Via Polveriera) e per allenamenti e stage, così come fatto dall'MSP, Movimento Sportivo Popolare, le cui squadre affollano ed animano le serate infrasettimanali dell'impianto.

E oltre ai campionati (FIGC e amatoriali), l'attività giornaliera della struttura si sviluppa nell'arco di oltre 15 ore, dalla mattina fino alla mezzanotte, a ritmi intensi e senza sosta per garantire la perfetta alternanza degli allenamenti e delle gare serali, sette giorni su sette.

A tutto questo si aggiungono le manifestazioni che hanno richiamato l'attenzione non solo degli addetti ai lavori ma anche in chiave sociale, come la serata di beneficenza organizzata da Camaro, Acr Messina e Messina Sportiva, con la consegna da parte della testata giornalista degli Oscar del Calcio, avvenuta lo scorso agosto, fino alla festa di sabato 22 dicembre, quando centinaia di bambini della scuola calcio Camaro hanno animato la mattinata a suon di gol, esultanze e divertimento, approfittandone per scambiarsi gli auguri natalizi e ricevere i doni preparati per loro da "Despar – Gruppo Fiorino". Perfino il 31 dicembre, l'impianto ha aperto le sue porte per gli allenamenti e per gli ultimi auguri del 2018.

E il ritmo sarà lo stesso anche nei primi giorni del 2019 con l'impianto sempre aperto, a disposizione delle centinaia di atleti e sportivi che lo affollano e pronto ad aprirsi sempre di più alle realtà sportive e all'intera cittadinanza.

Tag:

0 commenti

  1. Il Despar stadium???? Ma che dicono??? Mi fanno moriri di risati….

    0
    0

Rispondi a saro genco2 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007