Quirinale. Melicchio (M5S): "Minasi, assessore in Calabria e senatrice a Roma. Oscenità istituzionale" - Tempostretto

Quirinale. Melicchio (M5S): “Minasi, assessore in Calabria e senatrice a Roma. Oscenità istituzionale”

Dario Rondinella

Quirinale. Melicchio (M5S): “Minasi, assessore in Calabria e senatrice a Roma. Oscenità istituzionale”

giovedì 20 Gennaio 2022 - 09:43

L'attacco del deputato grillino all'esponente leghista si riferisce al doppio incarico in vista dell'elezione del Presidente della repubblica

CALABRIA – “L’assessore regionale calabrese, Tilde Minasi, non scioglie le riserve e conserva due incarichi incompatibili fra loro: assessore in Calabria e senatrice a Roma. L’esponente della lega deve ancora decidere se sedere a Palazzo Madama o alla Cittadella Regionale “Jole Santelli””. E’ la dichiarazione del deputato del M5S Alessandro Melicchio che attacca senza mezzi termini la leghista. “E nel pieno di questa incompatibilità, sfruttando quindi il periodo di latenza, porterà un voto in più alla Lega per l’elezione del Presidente della Repubblica. Poi, magari, tornerà a Reggio a fare l’assessore regionale per Occhiuto”.

“La sua scelta è quanto mai importante: se decidesse di rimanere a Reggio il “suo” seggio in Senato potrebbe finire in mano al primo dei non eletti e condizionare anche la partita sul successore del Presidente Mattarella. Così la Minasi, per ora, sceglie di non decidere. Attuando – conclude Melicchio – in pieno un’oscenità istituzionale che solo un partito come la Lega poteva partorire”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007