Sfida al vertice tra Sporting Peloro e Mascalucia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sfida al vertice tra Sporting Peloro e Mascalucia

Sfida al vertice tra Sporting Peloro e Mascalucia

sabato 16 Marzo 2013 - 09:43
Sfida al vertice tra Sporting Peloro e Mascalucia

Giallorossi eliminati dalla coppa Italia. Dopo aver vinto per 3-2 la gara d’andata, il Villafranca si è imposto anche al ritorno con il punteggio di 3-4

Prima vera amarezza stagionale per lo Sporting Peloro Messina, che è stato eliminato nei quarti di finale di Coppa Italia dall’Atletico Villafranca. Dopo aver vinto per 3-2 la gara d’andata, i tirrenici si sono imposti, infatti, anche al ritorno con il punteggio di 3-4. Partita indirizzata subito dal pessimo avvio dei giallorossi, che si sono ritrovati sul groppone un doppio svantaggio, per le reti di Nino Giuffrida e Angelo Spadaro, in appena tre minuti di gioco. De Luca e compagni hanno cercato, comunque, poi di riordinare le idee, sfiorando la realizzazione con Giuseppe Bruno e Massimo Di Dio. Hanno incassato, però, altre due micidiali ripartenze, andando sotto al 23’ addirittura per 0-4 (marcatori ancora Giuffrida e Cristian Piccolo) Prima dell’intervallo, Di Dio ha ridotto le distanze su rigore e riacceso, così, la fiamma della speranza. La reazione dei ragazzi allenati da Corrado Randazzo è stata più decisa nella ripresa, concretandosi in due marcature di Di Dio, ma il poco tempo a disposizione, per le continue interruzioni, e l’imprecisione al tiro hanno fermato sul più bello la clamorosa rimonta.

Lo Sporting Peloro non ha ora neanche il tempo di rammaricarsi per questo passo falso, poiché già domani (sabato 16 marzo, ndr) è in programma, al “PalaRescifina”, l’attesa sfida al vertice con la capolista Mascalucia C5 (fischio d’inizio ore 17). Si troveranno di fronte, per la seconda volta in questa annata, le formazioni che stanno dominando il campionato di serie C2, il miglior attacco (Sporting Peloro, 112 gol) e la difesa meno battuta (Mascalucia C5, 30 gol). All’andata le forze in campo si equivalsero anche nel punteggio (2-2). Sicuro assente tra i messinesi il jolly Giuseppe Carbone. Arbitrerà, infine, il match il signor Marco Iacono della sezione di Siracusa.

PARTITE 25^ GIORNATA SERIE C2 (girone C): Ludica Lipari-Castroreale; Atletico Villafranca-Euroclub Italia; Sporting Peloro Messina-Mascalucia C5; Trinacria-Merì; Juvenilia Mascalucia-Sport Club Peloritana; La Madonnina-Sporting Viagrande.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007