Sporting Peloro super contro il Regalbuto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sporting Peloro super contro il Regalbuto

Redazione

Sporting Peloro super contro il Regalbuto

lunedì 14 Gennaio 2008 - 11:20

Lo Sporting Peloro firma l’impresa di giornata del girone F di serie B superando in rimonta la vice-capolista Regalbuto con il punteggio di 3-1. La compagine messinese ha dimostrato di essere lontana parente della formazione scesa in campo sabato scorso a Reggio Calabria e di fronte ai più quotati avversari ha conquistato tre punti importantissimi in chiave salvezza, giocando un match perfetto e senza sbavature.

Primo tempo a reti bianche, ma ciò nonostante la frazione si è rivelata piacevole per il caloroso pubblico presente, con un palo per parte (di Adornato per il Regalbuto e di Trombetta per lo Sporting) e diverse occasioni fallite da entrambe le squadre.

In avvio di ripresa il Regalbuto alza il ritmo alla ricerca del vantaggio, che arriva al terzo minuto grazie ad una sfortunata autorete di Postorino che insacca nella propria porta in seguito a un tiro di Salerno respinto da Battiato. Lo Sporting si getta in avanti alla ricerca del pari e sfiora il gol con Di Dio e Trombetta. Al 9′ l’episodio la gara si mette ancora più in salita per i peloritani: viene infatti espulso Carlinhos per un fallo di reazione, ma i successivi due minuti in inferiorità numerica sono un autentico capolavoro tattico dello Sporting, che chiude tutti i varchi agli avversari.

Gli ultimi cinque minuti di gara invece saranno difficili da dimenticare per i fortunati presenti al PalaRescifina: il duo arbitrale assegna infatti un rigore allo Sporting che Di Dio trasforma con una freddezza olimpica. Neanche il tempo di esultare per il pareggio conquistato, che trenta secondi dopo uno splendido scambio fra Giordano e Di Dio porta lo Sporting Peloro in vantaggio, con il numero 7 peloritano (capocannoniere della squadra e autore di una gara superlativa, anche in fase difensiva) che batte per la seconda volta Spider De Souza.

Il Regalbuto sfodera gli artigli ma deve inchinarsi a capitan Battiato, strepitoso su Ferreira ed Emer. Nel concitato finale viene espulso dalla panchina anche Giordano per doppia ammonizione.

Lo Sporting potrebbe chiudere il conto con Roccamo, che manda alto dalla distanza con la porta avversaria sguarnita. A pochi secondi dalla fine però ci pensa ancora una volta Di Dio, che sigla la sua tripletta personale con un gol da trenta metri, simile alla rete realizzata contro l’Ar.Te.Ma.

In classifica lo Sporting resta al nono posto in compagnia del Gragnano con 18 punti, ma stacca di tre lunghezze Real Reggio TreMulini ed Ar.Te.Ma., che hanno perso i loro rispettivi incontri.

Sabato prossimo un nuovo difficile impegno per la squadra di Randazzo, che al PalaRescifina affronterà il Pagani, nuova vice-capolista. Per la gara contro i campani non ci saranno Carlinhos e Giordano, che verranno squalificati dal Giudice Sportivo.

Classifica:

Vibo 34, Pagani 31, Regalbuto 29, Catanzaro 28, Mediterranea PA 26, S. Maria la Carità, Camilla Cales 25, Casagiove 23, Sporting Peloro ME, Gragnano 18, Ar.Te.Ma., Real RC 15, Pianura 7, Rosarno 1.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x