Ricette di pasticceria. Cannoli Siciliani. - Tempo Stretto

Ricette di pasticceria. Cannoli Siciliani.

Epifanio Coco

Ricette di pasticceria. Cannoli Siciliani.

domenica 02 Giugno 2019 - 08:37
Ricette di pasticceria. Cannoli Siciliani.

Cannoli di Ricotta.

Il cannolo: penso non esistano aggettivi o parole per descriverlo. Dire che è una bontà o una squisitezza non descrive assolutamente le sensazioni che si provano quando mordiamo un cannolo. La fragranza della cialda, il dolce della crema di ricotta, il retrogusto inconfondibile del formaggio vaccino. Proprio per l’incapacità di descrivere il piacere che mangiare un cannolo dà non ci provo neanche ma vi invito piuttosto a farli e gustarveli un dopo l’altro.

Ingredienti per le cialde: 250 gr di farina 00, 15 gr di strutto, 25 gr di zucchero semolato, un pizzico di sale, 3 gr di cannella, 100 gr di vino rosso, 2 cucchiai di alcol puro, olio per friggere, albume d’uovo per sigillare.

Procedimento: Mettere le polveri nella planetaria, con la foglia, insieme allo strutto.Mescolare ed aggiungere l’alcol puro ed il vino rosso poco per volta. Lavorare fino ad ottenere un impasto elastico. Mettere in frigo a riposare minimo un’ora. Stendere una sfoglia sottile con la macchina per fare la pasta. Utilizzare un cerchio in acciaio di 12/14 cm per coppare la pasta. Avvolgere la pasta intorno ai cilindri in metallo e sigillare con l’albume. Friggere in abbondante olio a 180° fino a completa doratura.

Crema di ricotta: 500 gr di ricotta di pecora, 120 gr di zucchero semolato (potete usare fino a 150 di zucchero dipende da quanto dolce volete fare la ricotta -de gustibus non disputandum est- ), rum o essenza di rum.

La ricotta va messa in frigo per 24 h a scolare dentro un colino per perdere il siero. Quando la ricotta è ben asciutta aggiungere lo zucchero il rum e mescolare con un leccapentole. Setacciare due volte con un colino a maglie strette.

Farcitura: I cannoli vanno riempiti al momento altrimenti la cialda perde di croccantezza. Io ho foderato le cialde con del cioccolato per impermeabilizzare le bucce ed impedire che diventassero molle. Per foderarle di cioccolato basta sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde e spennellare l’interno della cialda. Riporre in frigo per far asciugare il cioccolato.

Decorate con della granella di nocciole o pistacchio e spolverate di zucchero a velo.

Mangiare a sazietà 🙂 Buon appetito.

Epifanio Coco diplomato pasticcere.

Tag:

2 commenti

  1. Buonissimi, li faro’

    0
    0
    1. grazie, fammi sapere come ti sono venuti

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007