Cantiere navale abusivo a Portorosa sequestrato dalla Guardia Costiera - Tempo Stretto

Cantiere navale abusivo a Portorosa sequestrato dalla Guardia Costiera

Alessandra Serio

Cantiere navale abusivo a Portorosa sequestrato dalla Guardia Costiera

giovedì 14 Novembre 2019 - 19:38
Cantiere navale abusivo a Portorosa sequestrato dalla Guardia Costiera

Sigilli ad una struttura di 193 mq nell'avamposto del villaggio turistico di Furnari: la struttura occupava senza concessione l'area demaniale

Il cantiere navale aveva “sconfinato” in area demaniale, occupandola abusivamente senza avere le necessarie autorizzazioni. E’ per questo che oggi la Capitaneria di Porto di Milazzo ha messo i sigilli all’area della società, 193 metri quadri complessivamente, nell’avamporto di Portorosa.

Il sequestro è stato siglato dal Gip del Tribunale di Barcellona dopo le verifiche della Guardia Costiera, che durante un controllo nel villaggio turistico di Furnari hanno accertato che buona parte della struttura, adibita a cantiere navale, era abusiva.

Il procuratore capo di Barcellona, Emanuele Crescenti, ha affidato il caso al sostituto procuratore Matteo De Micheli, che ha chiesto ed ottenuto il sequestro preventivo per evitare una ulteriore compromissione del territorio.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007