Milazzo. Lavori in corso nella cittadina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo. Lavori in corso nella cittadina

Serena Sframeli

Milazzo. Lavori in corso nella cittadina

venerdì 21 Febbraio 2014 - 14:08

Mentre sono stati aggiudicati i lavori della litoranea di Ponente, gli operai comunali hanno installato i dissuasori in Piazza Duomo

L’Urega ha reso nota l’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto per la riqualificazione del litorale di Ponente. La commissione di gara presieduta dall’ing. Giovanni Raffa (componenti Clemente D’Aveni e Francesca Santangelo) ha aggiudicato i lavori al Consorzio stabile Cassiopea (mandataria) – Advance System Contro srl (mandante) – Trovato Martino Santo (mandante) che ha sede in via Acqueviole a Milazzo e che ha offerto un ribasso sul prezzo a base d’asta del 32,62 per cento. Al secondo posto l’impresa Sca.Ce.Bit srl di Piedimonte etneo.
Le ditte che hanno presentato offerte sono state 270, le ammesse dopo la prima verifica 266 e successivamente sono state escluse le 27 col maggior ribasso e le 27 col minor ribasso.
L’aggiudicazione provvisoria è stata per l’importo complessivo di €. 1.358.892,61 oltre 575.540,36 per oneri di sicurezza e manodopera non soggetti a ribasso d’asta all’impresa
Gli uffici del Comune – quarto dipartimento Lavori Pubblici – adesso inizieranno la verifica della documentazione per il rispetto dei requisiti previsti dal bando e nel giro di un paio di settimane procederanno all’aggiudicazione definitiva dei lavori. L’obiettivo è rispettare i tempi fissati dal decreto regionale perentori per quel che concerne l’inizio dei lavori – 6 mesi dalla notifica del provvedimento stesso – mentre dal momento dell’apertura del cantiere le opere dovranno essere completate entro 365 giorni dalla consegna e comunque entro il 31 dicembre 2015 il progetto dovrà essere ultimato e collaudato, sia dal punto di vista tecnico che amministrativo.
Gli operai del Comune hanno invece completato l’installazione dei dissuasori in Piazza Duomo così da mettere in sicurezza la zona antistante la chiesa, evitando che la stessa subisca il passaggio dei veicoli o addirittura la sosta selvaggia degli stessi. L’accesso alla piazza sarà consentito solo a mezzi utili a svolgere le pratiche legate ai riti religiosi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x