Sequestrato il depuratore di Acqualadrone: denunciati i responsabili - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sequestrato il depuratore di Acqualadrone: denunciati i responsabili

Ve. Cro.

Sequestrato il depuratore di Acqualadrone: denunciati i responsabili

giovedì 13 Agosto 2015 - 20:12
Sequestrato il depuratore di Acqualadrone: denunciati i responsabili

Secondo quanto accertato, sono diverse le disfunzioni riscontrate anche nella gestione degli stessi rifiuti, così come nella documentazione prevista dal Codice Ambientale.

Gravissimo stato di abbandono, malfuzionamento generale dell’impianto e mancanza della disinfestazione delle acque. Sono questi i motivi principali alla base del sequestro del depuratore comunale di Acqualadrone, firmato dal Sostituto Procuratore Piero Vinci. Oltre ai sigilli, sono scattate le denunce per tutti i responsabili.

L’attività, coordinata dalla Repubblica di Messina, è stata messa in atto dai militari della Capitaneria di Porto – Autorità Marittima dello Stretto.

A pochi giorni dal sequestro del depuratore comunale di San Saba, dunque, giunge anche quello di un’altra frazione della costa tirrenica. Secondo quanto accertato, sono diverse le disfunzioni riscontrate anche nella gestione degli stessi rifiuti, così come nella documentazione prevista dal Codice Ambientale.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Due a zero e palla al centro. Sig. Sindaco “il tibetano”. Non ritiene che sia il caso che : tutti a casa!!!

    0
    0
  2. Due a zero e palla al centro. Sig. Sindaco “il tibetano”. Non ritiene che sia il caso che : tutti a casa!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007