Seminario sulle modalità pensionistiche per docenti, personale ata, educatori - Tempostretto

Seminario sulle modalità pensionistiche per docenti, personale ata, educatori

Seminario sulle modalità pensionistiche per docenti, personale ata, educatori

Tag:

venerdì 04 Gennaio 2013 - 09:01

E' in corso il seminario sulle nuove regole disegnate dal ministro Fornero per l’accesso alla pensione. Il Miur ha pubblicato le procedure per la cessazione dal servizio per il personale della scuola, dal 1 settembre 2013, fissando la scadenza per la presentazione delle domande a venerdì 25 gennaio 2013, mentre per i dirigenti scolastici il termine è il 28 febbraio

E’ in corso dalle 9.30 e fino alle 17.30, presso la Camera del Lavoro metropolitana di Messina, un importante seminario di approfondimento sulle nuove regole disegnate dal ministro Fornero per l’accesso alla pensione. Oggetto della formazione per gli operatori dell’Inca, il patronato Cgil, insieme ai colleghi della Flc (Scuola, Università, Ricerca e Formazione Professionale) e dello Spi, il sindacato dei pensionati Cgil, saranno i requisiti, le procedure e le modalità di presentazione delle domande di pensione di docenti, Ata ed educatori.

Il Miur ha pubblicato le procedure per la cessazione dal servizio per il personale della scuola, dal 1 settembre 2013, fissando la scadenza per la presentazione delle domande a venerdì 25 gennaio 2013, mentre per i dirigenti scolastici il termine è il 28 febbraio.

La riforma Fornero ha generato nei lavoratori un grave e urgente bisogno di tutela e di informazione a cui la CGIL ha deciso di dare risposta adeguata attraverso un progetto realizzato da FLC, INCA e SPI.

Graziamaria Pistorino, Segretario Generale della Flc Cgil Messina, dichiara: “In una delle fasi più delicate della vita professionale ed umana dei lavoratori, è indispensabile fornire informazioni chiare ed esaustive, ma, al tempo stesso, per noi sindacalisti, è indispensabile conoscere tutti le innovazioni recentemente introdotte dal governo Monti, per spiegare nelle assemblee, soprattutto ai giovani e ai precari, l’iniquità di questa riforma, che allunga in maniera inaccettabile l’età pensionabile, impedisce di fatto l’ingresso di giovani docenti e Ata nella scuola e costringe alla permanenza al lavoro chi aveva già maturato i diritti al pensionamento. Lo scorso anno scolastico a Messina i pensionati sono stati 552 di cui 433 docenti e 119 Ata, mentre l’immissione in ruolo è arrivata solo per 130 docenti. Quali saranno le prospettive per il prossimo anno, se molti lavoratori alle soglie della pensione saranno costretti a rimanere in servizio?”

Oltre ai Segretari Provinciali di Flc, Spi e Cgil e al Direttore dell’Inca di Messina, saranno presenti Giorgio Scirpa, Segr. Reg. Spi Sicilia e Giusto Scozzaro, Segr. Gen. Flc Sicilia. Condurrà la formazione Vittorino Delli Cicchi, del centro nazionale dello Spi.

2 commenti

  1. ma perchè non pensate ad educare ed insegnare ai vostri alunni nel migliore dei modi????

    0
    0
  2. puzza di bruciato 4 Gennaio 2013 11:46

    Dopo aver firmato e autorizzato la “patacca” i sindacati cercano di spiegarla e farla metabolizzare ai cittadini trombati… Chissà cosa è stato promesso ai confederati per firmare una simile carneficina….

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007