La stagione agonistica 2017 di Nibali partirà da San Juan in Argentina - Tempostretto

La stagione agonistica 2017 di Nibali partirà da San Juan in Argentina

Pi.Ge

La stagione agonistica 2017 di Nibali partirà da San Juan in Argentina

Pi.Ge |
sabato 24 Dicembre 2016 - 01:32

Vicnenzo Nibali così come Boonen, Gaviria, Nizzolo, Mollema, Nizzolo e Rui Costa sarà uno dei sicuri protagonisti della Vuelta San Juan, manifestazione che apre la stagione agonistica del ciclismo 2017.

La stagione 2017 di Vincenzo Nibali partirà da San Juan in Argentina, località che ospiterà la 35edizione della Vuleta in programma dal 23 al 29 gennaio del prossimo anno.

Lo squalo dello Stretto è stato indicato, così come Boonen, Gaviria, Nizzolo, Mollema, Nizzolo e Rui Costa, sicuro protagonista della competizione, snobbata fin dalla sua prima edizione dal nostro Paese a livello televisivo. Secondo il programma diramato dagli organizzatori della kermesse ciclistica, il percorso si snoderà su sette tappe per un totale da percorrere di circa 900 chilometri.

Cinque il totale delle frazioni che saranno dedicate ai velocisti, le altre due saranno invece quelle in cui si deciderà verosimilmente la classifica generale: la terza tappa sarà una cronometro individuale di 11.9 chilometri dedicata agli specialisti, la quinta tappa invece è quella regina, che prevede un arrivo in salita ai 2565 metri dell’Alto Colorado che presenta una pendenza media del 7% lungo 14.4 chilometri di ascesa.

Ben quattro il numero team appartenenti al World Tour ammessi alla manifestazione: Si tratta della Bahrain-Merida, Quick Step, Abu Dhabi e Trek-Segafredo. A questi si ggiungono poi sei team professional (Bardiani-CSF, UnitedHealthcare, Nippo-Fantini, Wilier Triestina-Selle Italia, Caja Rural-Seguros RGA e Androni Giocattoli), dieci Continental (Sep San Juan, Municipalidad de Pocito, Asociación Civil Mardam, Asociación Civil Agrupación Virgen de Fátima, Municipalidad de Rawson Somos Todos, Los Cascos Esco-Agroplan, Italomat-Dogo, Unieuro, Medellin-Inder e Bolivia Te Espera), oltre alle nazionali di Italia, Argentina, México, Uruguay e Brasile).

Per le squadre è anche un buon trampolino di lancio per la preparazione alle classiche più importanti. La prima edizione di questa importante kermesse è stata vinta dal francese Bernard Hinaul, dominatore della scena internazionale tra la fine degli anni settanta e la prima metà degli anni ottanta.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007