Ritardi nella costruzione dei nuovi loculi, alcuni già venduti. E le salme aspettano in deposito - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ritardi nella costruzione dei nuovi loculi, alcuni già venduti. E le salme aspettano in deposito

Ritardi nella costruzione dei nuovi loculi, alcuni già venduti. E le salme aspettano in deposito

lunedì 14 Marzo 2016 - 12:13
Ritardi nella costruzione dei nuovi loculi, alcuni già venduti. E le salme aspettano in deposito

La segnalazione arriva dal consigliere Libero Gioveni che evidenzia dei ritardi nella consegna dei 120 nuovi loculi in via di realizzazione al cimitero di San Filippo. Alcuni sono stati già acquistati ma pare non potranno essere pronti prima di maggio. Con il rischio del solito sovraffollamento nel deposito del Gran Camposanto.

Nel cimitero di San Filippo devono sorgere 120 nuovi loculi per le sepolture. Il Comune aveva appaltato i necessari lavori di ampliamento realizzando due nuove pareti nel cellario "ACE" di 60 loculi ciascuna, per un totale complessivo, quindi, di ben 120 nuovi e preziosi loculi. Un intervento importante, vista la cronica carenza di posti nei cimiteri cittadini, purtroppo ben visibile nello stato in cui versa con cadenza ciclica il deposito del Gran Camposanto. Ma anche a San Filippo ecco che spunta il paradosso, segnalato dal consigliere comunale Libero Gioveni. A quanto pare, infatti, nonostante parecchie famiglie abbiano già acquistato alcuni di questi loculi per i loro congiunti defunti che ancora riposano al deposito del cimitero monumentale, i lavori che dovevano finire orientativamente nel mese di gennaio sono ancora in corso. Anzi, il Dipartimento pare abbia già comunicato agli acquirenti che i loculi saranno loro consegnati fra la fine del prossimo mese di aprile e l'inizio del mese di maggio.

“Appare evidente come risulti quanto meno curioso il fatto che la ditta non abbia ancora consegnato le due pareti del cellario e, se si pensa al fatto che occorrerà attendere, ben che vada, ancora 1 mese e mezzo giungendo in piena primavera, non si può non nutrire la giusta preoccupazione per un nuovo periodo di sovraffollamento del deposito” scrive Gioveni che indirizza la sua interrogazione all’assessore Daniele Ialacqua. Gioveni vuole capire i motivi che hanno determinato i ritardi nei lavori di realizzazione dei 120 nuovi loculi nel cimitero di San Filippo equali provvedimenti intenderà adottare in questo periodo di attesa al fine di scongiurare nuove condizioni di saturazione del deposito del Gran Camposanto.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007