Nuovo francobollo e un timbro speciale per commemorare Salvatore Quasimodo - Tempo Stretto

Nuovo francobollo e un timbro speciale per commemorare Salvatore Quasimodo

Cesare Giorgianni

Nuovo francobollo e un timbro speciale per commemorare Salvatore Quasimodo

giovedì 10 Maggio 2018 - 06:52
Nuovo francobollo e un timbro speciale per commemorare Salvatore Quasimodo

Nel 50esimo anniversario della morte del Premio Nobel per la letteratura il Circolo filatelico Peloritano farà realizzare un annullo speciale.

Il Circolo Filatelico Peloritano farà realizzare dalle Poste Italiane un annullo filatelico speciale per ricordare il prossimo 14 giugno, sia Roccalumera che a Messina, il Cinquantesimo anniversario della morte di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura nel 1959.

Per l’occasione sarà anche stampata una cartolina illustrata a tiratura limitata, sulla quale potrà essere apposto un nuovissimo francobollo da 95 centesimi di euro raffigurante Quasimodo, che verrà emesso proprio nella data del 14 giugno così come già stabilito e programmato dalla Commissione per lo Studio della carte-valori del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Un altro valore dedicato al poeta italiano esponente dell’Ermetismo, ma con il valore facciale di 1500 lire o 77 centesimi di euro, fu invece già predisposto e stampato nel 2001 dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Sarà così possibile creare, nel suo complesso, un pezzo filatelico unico, grazie all’impegno del Circolo Peloritano che, lo ricordiamo, quest’anno si è laureato Campione d’Italia alla Finale del Torneo Cadetti organizzata a Milano dalla Federazione tra le Società Filateliche Italiane. Titolo nazionale che, tra l’altro, era stato conquistato anche nel 2017 grazie alle prestigiose collezioni dei soci del sodalizio che ha sede in via S. Agostino.

Il Circolo Filatelico Peloritano, nell’ambito della manifestazioni per Quasimodo, organizzerà anche due esposizioni di cartoline d’epoca di Messina che raffigureranno la città com’era prima, durante e subito dopo il terremoto del 28 dicembre 1908.

Le mostre si terranno, a partire dal 14 giugno, nei prestigiosi siti del Parco Letterario “Salvatore Quasimodo” di Roccalumera e della Galleria Provinciale d’Arte Moderna e Contemporanea di via XXIV Maggio a Messina.

Cesare Giorgianni

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007