Comune di Reggio, ecco i consiglieri delegati. E spuntano le "deleghe di scopo"

Comune di Reggio, ecco i consiglieri delegati. E spuntano le “deleghe di scopo”

mario meliado

Comune di Reggio, ecco i consiglieri delegati. E spuntano le “deleghe di scopo”

Tag:

lunedì 29 Marzo 2021 - 10:56

Ai sette consiglieri pure incarichi in base a esperienze e "vocazione" oppure in relazione a progetti "simbolici" come Circoscrizioni e nuovo Tribunale

Presentate questa mattina dal sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, a Palazzo San Giorgio – senza pubblico e senza stampa fisicamente presente, in stretto ossequio delle norme antiCovid –, le deleghe tributate a sette « consiglieri fuori Giunta».
L’idea, ha esposto il primo cittadino nella sua breve introduzione, è che i destinatari perseguano «programmi e obiettivi specifici, anche in relazione a «esperienze e attitudini maturati in questi anni».

Le deleghe

Beni comuni e confiscati, Minoranze linguistiche e Accoglienza & immigrazione per Deborah Novarro di Italia Viva («Questi incarichi sono per me un onore, li accetto con entusiasmo e spirito di servizio»); Grandi Eventi, Feste mariane, Promozione dell’immagine della città, “Natale reggino” ed “Estate reggina” per Mario Cardia di S’intesi («Si tratta di deleghe importanti, il settore degli eventi e dello spettacolo è stato fermo per troppo tempo: ci metteremo al lavoro per farlo ripartire sùbito, salve le misure per impedire la propagazione del contagio. E poi, l’ “Opera” di Edoardo Tresoldi e il Waterfront saranno nuovi “sfondi” importanti per gli eventi»); Rapporti con la Conferenza metropolitana e col Consiglio metropolitano e Attuazione del programma per l’altro renziano Giovanni Latella («Ringrazio il sindaco per queste deleghe importanti. Ci metteremo amore, dedizione, servizio per la città»); Arredo urbano, decoro urbano, progetto “Adotta il verde” per il consigliere de La Svolta Massimiliano Merenda («La mia attenzione sarà rivolto ad arredo urbano e decoro urbano e all’utilizzo intelligente di tutti i fondi di settore che potremo riuscire a intercettare, prometto massimo dialogo con tutti i soggetti coinvolti »); Agenda urbana, Bretelle del Calopinace, Bretelle del Sant’Agata e nuovo Palazzo di Giustizia per Carmelo RomeoFarò il massimo affinché possiamo rapidamente centrare gli obiettivi dell’Amministrazione»); Decentramento, Ripristino delle Circoscrizioni all’altro “sintesino” Marcantonino Malara («Ringrazio il sindaco per la fiducia che si manifesta attraverso quest’ulteriore fiducia, sono temi complementari ma ognuno ha una specificità: ascolto e condivisione potranno aprirci la via»); Affari generali e Personali per il consigliere non-assessore di Innamorarsi di Reggio, il “veterano” ed ex pluriassessore Ciccio Gangemi («Non ho capito dov’è il “dulcis in fundo”… – ha ironizzato, ringraziando Falcomatà -. Ci sarebbe molto da dire, ma in questo momento non voglio farlo: priorità è eliminare le sacche di precariato che ancòra ci sono e, perché no?, far tornare l’allegria di lavorare perché la Giunta è come una Ferrari e la burocrazia comunale come una Cinquecento, e questa cosa non può e non deve continuare»).
Evidentemente, ci sarà spazio per ogni utile precisazione/integrazione .

Le deleghe di scopo

«La novità rispetto alla volta scorsa – spiega lo stesso primo cittadino Giuseppe Falcomatà – è che ci sono “deleghe di scopo”, con contorni ben definiti: accanto a quelle più specificamente di settore, abbiamo ritenuto d’inserire deleghe specifiche sul Palazzo di Giustizia o al Ripristino delle Circoscrizioni o su altri progetti specifici che, anche simbolicamente, sono importanti da concludere». E quanto al Personale «non solo utilizzo tutte le possibili “finestre” normative ma, dopo anni, finalmente faremo ricorso anche a concorsi pubblici che permetteranno finalmente a tanti reggine e reggini di giocare le proprie chance per mettere a frutto ciò che hanno studiato».

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Premi qui per commentare
o leggere i commenti
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007