San Filippo del Mela, nuovo intervento del gruppo “Liberamente per il bene comune” - Tempostretto

San Filippo del Mela, nuovo intervento del gruppo “Liberamente per il bene comune”

Serena Sframeli

San Filippo del Mela, nuovo intervento del gruppo “Liberamente per il bene comune”

mercoledì 22 Luglio 2015 - 07:00

Il neo gruppo ha presentato alcune proposte di deliberazione da iscrivere all’ordine del giorno della prima seduta consiliare utile

Nuovo intervento dei consiglieri del gruppo consiliare di San Filippo del Mela, “Liberamente per il bene comune”, Silvia di Giovanni, Felice Bartolone, Pippo De Mariano e Caterina Isgrò.

Diverse le proposte di deliberazione depositate dal gruppo da iscrivere all’ordine del giorno della prima seduta consiliare utile.

I quattro Consiglieri chiedono intanto la modifica della delibera di consiglio comunale con la quale era stato istituito l’osservatorio tecnico politico sulla vertenza della CTE Edipower, di modo da poter permettere che anche il loro gruppo, di recente costituzione, abbia un rappresentante tra gli addetti ai lavori; altra proposta è quella di modifica dello statuto comunale e del regolamento sul funzionamento del consiglio comunale al fine di permettere a qualsiasi cittadino filippese di poter avanzare proposte di deliberazione direttamente all’organo consiliare per la regolare trattazione, così come avviene per le proposte presentate dai Consiglieri comunali.

I quattro consiglieri chiedono poi un’ulteriore modifica dello statuto comunale riguardante l’istituzione del Referendum Consuntivo on line, al fine di permettere all’intera cittadinanza di poter esprimere il proprio grado di apprezzamento ed eventuali suggerimenti sulla realizzazione di opere pubbliche di grande rilevanza sociale.

Il gruppo consiliare poi, con propria nota, sottolinea di aver presentato anche un’interrogazione diretta al sindaco inerente le attività consequenziali poste in essere dall’amministrazione circa l’indirizzo politico, tracciato all’unanimità dal Consiglio comunale l’aprile scorso, in tema di riconversione della CTE Edipower: i consiglieri vogliono tornare sui “precisi adempimenti, rimasti ad oggi, senza alcun riscontro”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007