Spadafora, dal 5 Dicembre appuntamento con “La Pratica della Pittura” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Spadafora, dal 5 Dicembre appuntamento con “La Pratica della Pittura”

Salvatore Di Trapani

Spadafora, dal 5 Dicembre appuntamento con “La Pratica della Pittura”

martedì 24 Novembre 2015 - 14:10
Spadafora, dal 5 Dicembre appuntamento con “La Pratica della Pittura”

Arriva l’ultimo appuntamento del calendario di “Contemporary Art in Sicily – Spadafora”. Dal 5 Dicembre il via alla mostra “La Pratica della Pittura. Perizia e ricerca nella Sicilia contemporanea”. Un incontro che farà da conclusione all'intero percorso intrapreso e che tenterà di creare un punto d’incontro fra tradizione e innovazione, da sempre binomio di contrapposizione nel mondo dell’arte.

La rassegna “Contemporary Art in Sicily – Spadafora” si avvia alla conclusione, e lo fa con stile. Dal 5 Dicembre l’ultimo appuntamento in calendario con la mostra “La Pratica della Pittura. Perizia e ricerca nella Sicilia contemporanea”. Un ultimo, intenso incontro che vedrà la partecipazione di 14 artisti contemporanei. L’evento, che si svolgerà presso il castello di Spadafora, è stato curato dai due noti critici d’arte nazionali Ivan Quaroni e Chiara Canali.

L’allestimento della nuova mostra, raccontano gli organizzatori, ha seguito il binomio antitetico tra tradizione e innovazione cercando di raggiungere un punto d’incontro che metta in congiunzione, come già fatto nel corso dei vari appuntamenti della rassegna, tra due diverse tradizioni artistiche.

“La pratica della pittura –spiega Ivan Quaroni – è una mostra che documenta, provvisoriamente e senza alcuna pretesa di esaustività, lo stato delle ricerche artistiche contemporanee in Sicilia, dentro e fuori il perimetro dell’Isola. È, se vogliamo, un compendio, manchevole e perfettibile, di come, in questi ultimi dieci anni, la pittura siciliana si sia declinata in una varietà di generi e modi, di strade e rivoli, in un costante bilanciamento fra tradizione e innovazione, perizia tecnica e sperimentazione, mito e cronaca, utopia e pragmatica. In realtà, il senso di questa esposizione, il vero obiettivo, è di sospendere una dialettica pretestuosa e inutile, quella che vede contrapposte, l’una contro l’altra armata, la fazione dei fautori della perizia artigianale, inevitabilmente tradizionalista e conservatrice, e quella, innovatrice e progressiva degli sperimentatori e dei concettuali”.

E quale terreno d’incontro migliore per questi due mondi contrapposti se non la Sicilia? Con un bagaglio culturale di grande spessore e artisti di inattaccabile valore la terra di trinacria si attesa come nuovo luogo identitario in cui vivere e produrre. E’ quanto dichiara Chiara Canali: “La generazione di pittori che abbiamo individuato nella mostra “La pratica della Pittura” –spiega la curatrice- si ascrive all’interno di questo momento, quello di una Sicilia ritrovata sia come luogo identitario in cui vivere e produrre, campo-base di riflessione per quegli artisti che a partire dalla Sicilia partecipano di buon grado alla cultura della nazione e del mondo; sia come bagaglio innato di conoscenze e credenze per coloro che, pur avendo lasciato l’isola, si portano dietro, quella lunghezza dello sguardo, quel rapporto con l’orizzonte, quelle memorie visive, tattili ed esperienziali originate dal loro primo imprinting”.

Una mostra conclusiva, dunque, che tira le somme di quanto affrontato fino ad ora con i vari appuntamenti della rassegna. All’evento saranno presenti gli artisti Alessandro Bazan, Giuseppe Bombaci, Andrea Buglisi, Angelo Crazyone, Andrea Di Marco, Fulvio Di Piazza, Emanuele Giuffrida, Giovanni Iudice, Filippo La Vaccara, Francesco Lauretta, Vincenzo Todaro, Giuseppe Veneziano, Ranieri Wandrelingh e William Marc Zanghi. “La pratica della pittura. Perizia e ricerca nella Sicilia contemporanea” potrà essere visitata, con ingresso gratuito, tutti i giorni fino al 5 Gennaio 2016 dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30.

Salvatore Di Trapani

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x