Coronavirus: a che punto siamo col vaccino? - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus: a che punto siamo col vaccino?

Daniele Ingemi

Coronavirus: a che punto siamo col vaccino?

martedì 26 Maggio 2020 - 07:20
Coronavirus: a che punto siamo col vaccino?

L'Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato che attualmente sono 83 i potenziali vaccini contro Covid-19 in fase di valutazione, di cui 7 approvati per essere testati sull’uomo attraverso studi clinici

Da settimana non si fa che parlare degli studi in atto in tutto il mondo per la ricerca del famigerato vaccino anticovid. La speranza che ognuno di noi ripone nella ricerca scientifica, il futuro utilizzo di un vaccino deve essere necessariamente pero sostenuto da studi rigorosi che richiedono il tempo necessario per valutarne l’efficacia e la sicurezza. Inizialmente la ricerca ha inizio con la valutazione in vitro delle componenti dell’agente che andrà a costituire la componente attiva del vaccino.

Una volta definito questo aspetto ha inizio la fase cosiddetta preclinica in cui viene testata la risposta immunitaria e/o i meccanismi avversi su organismi viventi complessi non umani. Superata questa fase ha inizio la vera e propria sperimentazione clinica sull’uomo che si realizza in almeno 4/5 fasi in base al modello sperimentale adottato, la quantità di componente somministrata e la numerosità del campione di popolazione coinvolta. Le prime tre fasi precedono la commercializzazione del vaccino, mentre la quarta fase viene effettuata quando il vaccino è già in commercio.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato che attualmente sono 83 i potenziali vaccini contro Covid-19 in fase di valutazione, di cui 7 approvati per essere testati sull’uomo attraverso studi clinici.

Fra quelli più promettenti va sicuramente citato il trial clinico “Safety and Immunogenicity Study of Inactivated Vaccine for Prophylaxis of SARS CoV-2 Infection (COVID-19)”. Si tratta di uno studio clinico randomizzato in fase I/II, in doppio cieco e controllato con placebo del vaccino inattivato per SARS-CoV-2 prodotto da Sinovac Research & Development Co. Lo scopo di questo studio è quello di valutare la sicurezza e l’immunogenicità del vaccino sperimentale in adulti sani di età compresa tra 18 e 59 anni. Sono previsti 744 soggetti da arruolare, di cui 144 nella fase I e 600 nella fase II. Ciascun partecipante riceverà due dosi di vaccino sperimentale o placebo al tempo 0 e al 14° giorno oppure al tempo 0 e al 28° giorno.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007