Stop a interventi e visite ambulatoriali per Coronovirus a Messina

Coronavirus a Messina, dall’Asp stop a interventi e visite ambulatoriali non urgenti

Francesca Stornante

Coronavirus a Messina, dall’Asp stop a interventi e visite ambulatoriali non urgenti

lunedì 09 Marzo 2020 - 17:33
Coronavirus a Messina, dall’Asp stop a interventi e visite ambulatoriali non urgenti

Ecco le nuove disposizioni emanate dall'Asp di Messina per contenere i possibili contagi di Coronavirus a Messina

L’emergenza Coronavirus a Messina fa scattare nuovi provvedimenti sanitari. L’Asp di Messina da lunedì 9 marzo ha emanato una serie di rigorose disposizioni valide per gli ospedali e per tutti i presidi sanitari di pertinenza.

Sono sospese le attività di informazione da parte dei collaboratori scientifici su farmaci e dispositivi medici, tranne quelli correlati all’emergenza in corso.

Sospese le attività ambulatoriali con esclusione di quelle indifferibili ed oncologiche. Lo stesso vale per le attività chirurgiche programmate e differibili, garantendo l’urgenza. Divieto agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei pronto soccorso. Limitato al massimo l’accesso dei visitatori ai pazienti ricoverati, così come l’accesso di pubblico negli uffici amministrativi. Sospese le attività rese in libera professione intramuraria.

La direzione dell’Asp di Messina chiede a tutti i cittadini di farsi parte diligente nel rispettare scrupolosamente le direttive, ai fini di ridurre più possibile i rischi di contagio.

Contenere il covid 19

Inoltre l’Asp di Messina ricorda che al fine di monitorare l’ingresso in Sicilia di cittadini provenienti dalla Lombardia e dalle provincie di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia e Verbano-Cusio-Ossola, chiunque sia rientrato da meno di 14 giorni da una di queste zone individuate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 8 marzo 2020 ha l’obbligo di:

  • rimanere in isolamento domiciliare per 14 giorni dal proprio rientro;
  • comunicarlo se residente in provincia di Messina al proprio medico di famiglia che effettuerà la sorveglianza e lo segnalerà al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Messina;
  • relativamente ai non residenti e ai soggetti ospiti di strutture ricettive questi dovranno invece comunicare i propri dati all’indirizzo mail: coronavirus@asp.messina.it.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007