Coronavirus. “Commercio Virtuoso”: il primo e-commerce sostenibile - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. “Commercio Virtuoso”: il primo e-commerce sostenibile

Emanuela Giorgianni

Coronavirus. “Commercio Virtuoso”: il primo e-commerce sostenibile

venerdì 01 Maggio 2020 - 08:10

Coronavirus. Nasce a Milazzo il primo e-commerce sostenibile che punta a rilanciare l’economia dei territori.

Si chiama Commercio Virtuoso ed è il primo e-commerce che permette di acquistare online dalle attività locali prodotti e servizi per sostenere l’economia locale. Si tratta di una nuova piattaforma che parte da Milazzo ma che ha l’obiettivo di aiutare tutti i commercianti italiani a rialzarsi insieme e più forti di prima. Puntando anche sulla vendita online.

Il creatore

A sviluppare Commercio Virtuoso è stato Gabriele Conti Taguali già Cto di Mirror, una startup attiva da molti anni con sede a Milano nel campo delle vendite online. Un vero espero del settore che ha testato su grande scala le potenzialità del mercato dell’online e che ora vorrebbe dare un suo contributo alla città e ai commercianti. Gratuitamente.

Anche per il cliente abituale

Commercio Virtuoso è una piattaforma di e-commerce sulla quale gli utenti possono navigare virtualmente all’interno delle attività commerciali della propria città e acquistare i prodotti online per farseli consegnare direttamente a casa o per poterli riservare e ritirarli in negozio.

Una vendita che punta ad un mercato più ampio, dunque, ma che si rivolge (ed ecco la netta e sostanziale differenza con i colossi come Amazon) anche al cliente abituale che, magari, o per comodità o perché ancora scosso dall’emergenza coronavirus, preferisce fare uscite programmate e non soffermarsi molto al chiuso.

Contro gli algoritmi dei colossi del marketplace

“Nelle ultime settimane – dice Conti Taguali – ho riflettuto sulle conseguenze che ha avuto e che avrà la chiusura delle attività commerciali in tutto il paese per l’emergenza coronavirus. Ho pensato a quali potranno essere le prospettive per il commercio locale in un momento in cui Amazon fa da padrone e assume oltre 250 mila dipendenti. La nostra piattaforma permette ai clienti di visualizzare per primi i prodotti dai negozi di prossimità. L’idea di Commercio Virtuoso è quella di andare in contrasto con gli algoritmi dei colossi del marketplace che favoriscono i prodotti al prezzo più basso, con i profitti più alti spesso da venditori che risiedono al di fuori del nostro paese”.

“Abbiamo pensato ad una piattaforma che possa rispondere anche alle esigenze dei fuori sede che hanno ancora un forte legame con il nostro territorio e vogliono arricchire l’economia del proprio luogo d’origine anche a distanza” conclude Gabriele Conti Taguali.

Gratuito

La cosa importante è si tratta di un portale totalmente gratuito per tutte le attività milazzesi. “Non costa nulla per i commercianti di Milazzo creare il proprio negozio virtuale e iniziare a vendere. Mentre i colossi dell’e-commerce chiedono spese di sottoscrizione mensili e commissioni che arrivano fino al 30%, noi chiediamo ai commercianti di corrispondere per ciascuna vendita una percentuale del 3% che serve esclusivamente a coprire i costi dei sistemi di pagamento e della piattaforma. La nostra ambizione è di sviluppare il progetto su tutto il territorio nazionale a partire naturalmente dalla nostra provincia. Per farlo sarà necessario una grande partecipazione da parte dei commercianti che sono l’elemento di più grande importanza per la nostra piattaforma”.

Carattere nazionale

Commercio Virtuoso, però, non è soltanto una piattaforma locale ma ha un carattere nazionale. “L’obiettivo è che la piattaforma abbia un carattere nazionale e che riesca a supportare tutti i commercianti Italiani che in questo momento di difficoltà vorrebbero affacciarsi al commercio elettronico e che non possono farlo per carenza di risorse o competenze. Ad oggi sono più di 20 le attività nella provincia di Messina che hanno già aderito e molte altre hanno già manifestato interesse e sostegno al progetto” conclude Gabriele Conti Taguali.

Il sito è raggiungibile al link https://commerciovirtuoso.it

Per info: GABRIELE@COMMERCIOVIRTUOSO.IT

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x