Covid Messina, operatori della giustizia chiedono tamponi rapidi e vaccini - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid Messina, operatori della giustizia chiedono tamponi rapidi e vaccini

Alessandra Serio

Covid Messina, operatori della giustizia chiedono tamponi rapidi e vaccini

sabato 23 Gennaio 2021 - 08:05
Covid Messina, operatori della giustizia chiedono tamponi rapidi e vaccini

Penalisti e magistrati di Anm Messina chiedono tamponi rapidi e vaccini per tutti gli operatori della giustizia: "Nel settore penale rischio contagio alto"

Anche a Messina gli operatori della giustizia chiedono di poter aderire alla prima campagna di vaccinazioni. In particolare magistrati e penalisti, che hanno scritto all’Asp per chiedere di esser inseriti tra le categorie a rischio, La richiesta è della Camera penale “P. Pisani – G. Amendolia” e della sezione distrettuale di Messina dell’Associazione Nazionale Magistrati, che nella nota “rappresentano la grave situazione di emergenza cui giornalmente sono esposti magistrati, avvocati e cancellieri, nonostante la scansione oraria dei processi.”

avv Bonaventura Candido
avv Bonaventura Candido

“A differenza del periodo emergenziale di marzo 2020, in questo momento di particolare allarme, non è prevista alcuna sospensione dei processi, pertanto, tutti gli operatori frequentano giornalmente le aule del tribunale, venendo a contatto con persone diverse“, fanno notare i penalisti, guidati dall’avvocato Bonaventura Candido, e i magistrati del rappresentati dal giudice Maria Militello.

maria militello
il giudice Maria Militello

Nel settore penale tutte le udienze sono di presenza, gli avvocati per consultare i fascicoli si devono recare in cancelleria -anche se con prenotazione) -e fanno ingresso in carcere per effettuare i colloqui con i propri assistiti, contatti frequenti che mettono a serio rischio avvocati che operano nel settore, magistrati e cancellieri.

Appare, pertanto, urgente che magistrati, avvocati e cancellieri siano sottoposti a tamponi rapidi, per rilevare eventuali situazioni di positività ed evitare il diffondersi del virus“, scrino Camera Pisani-Amendolia e Anm Messina

“Appare altrettanto necessario che magistrati, avvocati e cancellieri siano considerati tra le categorie a rischio da prendere in considerazione nella gradazione delle priorità dei soggetti da vaccinare.

Tag:

Un commento

  1. Cari penalisti e magistrati che avete scritto all’Asp (a chi a La Paglia?) mi piacerebbe sapere se qualcuno vi ha risposto visto che anche oggi hanno disertato un tavolo tecnico e nonostante ci sia un commissario inviato dalla Regione , non si sa nulla. Solo voi potete risolvere questa situazione con una inchiesta e appurare se ci sono responsabilità. Confido in voi.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x