Covid Sicilia. Gli under 60 possono scegliere il vaccino: Pfizer o Astrazeneca - Tempostretto

Covid Sicilia. Gli under 60 possono scegliere il vaccino: Pfizer o Astrazeneca

Redazione

Covid Sicilia. Gli under 60 possono scegliere il vaccino: Pfizer o Astrazeneca

venerdì 14 Maggio 2021 - 08:11

In attesa del parere del Cts chi è al di sotto dei 60 anni potrà scegliere tra i sieri Moderna, Pfizer o Astrazeneca


La Sicilia ingrana la marcia sui vaccini (ieri 45 mila dosi in un giorno) e cerca di sconfiggere la diffidenza da Astrazeneca. La Regione ha infatti comunicato che, nelle more che il Comitato tecnico scientifico nazionale dia il proprio parere sull’utilizzo del vaccino AstraZeneca (oggi Vaxzevria) per gli under 60, che la campagna di vaccinazione potrà proseguire, a richiesta, anche con vaccini a mRna (Pfizer o Moderna). Resta invariato il siero da utilizzare, invece, nel richiamo per chi ha già effettuato come prima dose il vaccino AstraZeneca.

Scelta per gli under 60

Una notizia che potrà servire a quanti, al di sotto dei 60 anni vorrebbero vaccinarsi ma sono diffidenti su Astrazeneca in seguito a quanto accaduto nei mesi scorsi. La possibilità di scegliere durerà almeno fin quando il Comitato non darà la sua valutazione in merito. Chi si presenta dopo essersi prenotato dovrà espressamente dichiarare di non volere Astrazeneca.

Dal 17 gli over 40

Ricordiamo che sono in corso le vaccinazioni per gli OVER 50 (con o senza patologie) mentre da lunedì 17 maggio scatta il via libera, in Sicilia, alle prenotazioni delle vaccinazioni anche per i quarantenni. L’estensione della somministrazione del siero – per i nati dal 1972 al 1981 – è stata autorizzata nell’ambito della campagna nazionale di immunizzazione. Da lunedì, quindi, nell’Isola si allarga il target di cittadini che potranno vaccinarsi: restano esclusi solamente i soggetti tra i 16 e i 39 anni che non hanno patologie.

Tag:

3 commenti

  1. Salve,
    ho 56 anni e segnalo quanto segue:
    – prenotato vaccino Anti-Covid 19 per il 14/5/2021 ore 16-17 a RG Hub-Osp. Civile Sett. P-zza Caduti di Nassiria;
    – evidenziate al medico del centro vaccinale le seguenti patologie, tutte documentate:
    – cefalea/emicrania persistente. RM encefalo evidenzia minuto focolaio parenchimale di significato aspecifico (ischemici?, infiammatori?) a carico
    della sostanza bianca frontale sottocorticale sx. Il neurochirurgo consiglia di evitare tutte le attività esacerbanti la sintomatologia;
    – rene dx con cisti polare da 7cm. e rene sx con cisti da 1 cm.;
    – lieve leucopenia, linfopenia e piastrinopenia (analisi AVIS del 26/4/2021);
    – D-Dimero turbidimetrico 241 ng/ml;
    – vene vericose con edemi agli arti inferiori.
    Malgrado quanto premesso, mi viene negata, all’atto della valutazione anamnestica da parte del medico, la possibilità di accedere
    al vaccino mRna (Pfizer o Moderna), imponendo la sola ed unica opzione AstraZeneca, da me rifiutata.
    Il medico etichetta senza appello il mio rifiuto all’inoculazione dell’Astrazeneca come frutto di paura irrazionale.
    Adesso, dopo questo irritante episodio mi ritrovo con una fastidiosissima crisi emicranica, mezza giornata di lavoro persa e senza vaccino.
    Chiedo, gentilmente, una Vs. serena e comprensiva valutazione riguardo l’ostinazione per l’uso esclusivo (non preferenziale) del vaccino AstraZeneca
    nella mia persona e se è giusto negare qualsiasi possibilità di preferenza riguardante la scelta del vaccino.

    10
    2
  2. Mi spiace per l’accaduto.
    E’ successa una situazione similare con mia madre che e’ over 70 con celebrovasculopatia di recente insorgenza. Presentandomi all’anamnesi con relativo certificato medico rilasciato dal medico di base, si sono rifiutati di inocularle un vaccino Pfizer ma hanno detto che dovevano per forza attenersi al protocollo.
    “Ritentando” una seconda volta, ho trovato un medico all’anamnesi che ha compreso la situazione e ci e’ venuto incontro.
    Purtroppo dipende da chi trovi li’ in quel preciso momento…. (la prima volta era una ragazza molto giovane , presumo neolaureanda)

    0
    0
  3. Ignazio Nicastro 18 Maggio 2021 20:42

    Sono solidale mi è capitata la stessa cosa e ho rifiutato astrazeneca a Rg ospedale civile. Ora dicono che gli under 60 possono scegliere, ma molti amici 50enni si sono presentati in questi giorni senza risultato. Dopo che anche l’Austria ha sospeso del tutto Astrazeneca (come Danimarca e Norvegia), mi pare un inutile azzardo

    1
    0

Rispondi a Ignazio Nicastro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007