Covid, Sicilia tra zone meno a rischio in Ue. Ma solo l'1.4 % degli over 80 è vaccinato - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid, Sicilia tra zone meno a rischio in Ue. Ma solo l’1.4 % degli over 80 è vaccinato

Redazione

Covid, Sicilia tra zone meno a rischio in Ue. Ma solo l’1.4 % degli over 80 è vaccinato

venerdì 26 Febbraio 2021 - 08:48
Covid, Sicilia tra zone meno a rischio in Ue. Ma solo l’1.4 % degli over 80 è vaccinato

Rispetto alla media nazionale del 2.9 %. In totale vaccinato il 2.13 % degli abitanti, rispetto alla media nazionale del 2.5 %

Mentre torna a salire la curva dei contagi la Sicilia diventa arancione nella mappa Ue, una classificazione che in realtà indica le aree a minor rischio Covid. Nell’isola i nuovi positivi sono oggi 613 su 25.187 tamponi processati, con una incidenza che sale al 2,4%. In calo il numero delle vittime giornaliere (15), così come quello dei ricoveri ospedalieri di pazienti Covid, 930 (-16).

Intanto la Sicilia si aggiunge a Sardegna e Val d’Aosta tra le regioni italiane arancione, mentre Umbria e province autonome di Trento e di Bolzano sono ad alta incidenza di contagi e quindi colorate in rosso scuro. E’ quanto emerge dalla mappa aggiornata del Centro europeo per la prevenzione e il contagio delle malattie (Ecdc). Nel resto d’Europa la situazione migliora in Spagna e Portogallo e peggiora nelle regioni francesi al confine con il Belgio. Il rosso scuro continua a coprire il territorio sloveno, la Cechia e le aree limitrofe della Slovacchia e della Germania, Lettonia ed Estonia, e Svezia.

I vaccini

Per quanto riguarda l’andamento della campagna vaccinale la Sicilia è undicesima tra le regioni italiane nella percentuale della popolazione che ha completato il ciclo vaccinale, il 2,13% rispetto alla media italiana che è del 2,25%. Il dato si evince dal monitoraggio settimanale e dall’analisi della Fondazione Gimbe. Tra i dati interessanti sempre sui vaccini si registra che la percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 1,4% contro una media italiana del 2,9% (Ansa).

Tag:

2 commenti

  1. La situazione non mi sembra che in prospettiva sia cosi’ rosea. Nelle ultime 48 ore mi risulta da vostri articoli che ci sono stati 16 nuovi ricoveri. Il rischio concreto è che esagerando con le aperture e con la variante già presente al nord, tra una due settimane siamo di nuovo in situazioni molto difficili. Secondo me sarebbe importante invitare alla massima cautela.

    3
    0
  2. Musumeci, vive in un altro mondo. I contagi esistono e sono in risalita. Fa finta di non vedere?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x