Un artigiano sorpreso mentre gettava urina sulla tomba di un ex sindaco - Tempostretto

Un artigiano sorpreso mentre gettava urina sulla tomba di un ex sindaco

Un artigiano sorpreso mentre gettava urina sulla tomba di un ex sindaco

giovedì 14 Giugno 2007 - 10:31

A Militello Rosmarino strana vicenda basata su vecchi rancori personali

Un artigiano di 63 anni di Militello Rosmarino rischia una condanna da uno a cinque anni di reclusione, con l’accusa di violazione di sepolcro, per aver cosparso di urina la tomba di Biagio Lipari, ex sindaco del comune nebroideo. L’uomo è stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso installate dai Carabinieri dopo la denuncia dei familiari del defunto. Per lungo tempo l’artigiano è entrato indisturbato nel cimitero comunale per violare la tomba dell’ex primo cittadino, scomparso 4 anni fa. L’odore insopportabile di urina impediva ai familiari di andare a visitare la tomba del defunto. Secondo i carabinieri alla base della vicenda vi sarebbero rancori personali dell’uomo con il defunto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007