Rissa in piazza della Repubblica, due arresti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rissa in piazza della Repubblica, due arresti

Rissa in piazza della Repubblica, due arresti

venerdì 15 Giugno 2018 - 10:37
Rissa in piazza della Repubblica, due arresti

All’arrivo dei poliziotti, il primo, a petto nudo, brandiva una tavola in legno, lunga più di un metro e larga 8 centimetri con tanto di chiodi in bell’evidenza; l’altro si dava da fare con calci e pugni

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

La polizia ha arrestato i due protagonisti di una rissa scoppiata ieri sera intorno alle 20 in piazza della Repubblica. Gli agenti intervenuti hanno trovato i due protagonisti impegnati a darsele di santa ragione. Si tratta di Gabriel Doru Zotica, 45 anni, rumeno (già noto per furto, occupazione abusiva di edificio e rissa) e Driss Saber, 33 anni, marocchino (noto per guida in stato di ebbrezza). All’arrivo dei poliziotti, il primo, a petto nudo, brandiva una tavola in legno, lunga più di un metro e larga 8 centimetri con tanto di chiodi in bell’evidenza; l’altro si dava da fare con calci e pugni. Con difficoltà i poliziotti sono riusciti a dividere e disarmare i due i quali hanno opposto resistenza e colpito gli agenti. I due sono stati arrestati per i reati di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, trattenuti presso le camere di sicurezza del complesso Calipari in attesa di rito direttissimo.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007