La cronistoria

La strana tempistica dell'emergenza rifiuti: ecco cosa è accaduto



Commenti

node comment

hermannGio, 15/11/2018 - 09:02 November 15, 2018

Ma TS ha chiesto lumi a Iacomelli? Può parlare? Dettagli sul contratto di manutenzione se ne possono avere? Perché non è stato rinnovato? Comunque una storia del genere avrebbe scatenato cori di indignazione fra i consiglieri comunali, che ora tacciono vergognosamente.
Ritratto di Carlo Cucinotta
Carlo CucinottaGio, 15/11/2018 - 08:11 November 15, 2018

Sembra lo stesso film visto nei giorni in cui il vecchio Consiglio Comunale doveva discutere circa la costituzione di Messina Servizi .... Che in giro ci sia qualche manina...? I fatti e la tempistica non meriterebbero una specifica attenzione del Palazzo di Giustizia ?
Arcistufo2.0Mer, 14/11/2018 - 19:39 November 14, 2018

Solo qualche mese addietro, sarebbero state richieste le dimissioni dell'assessore. Il consiglio comunale tace oggi su questioni di grandissimo impatto, quando ieri tuonava (il precedente ovviamente) contro Ciacci, reo di avere speso qualche centinaia di euro di rimborso, ponendo la giunta in grossa difficoltà. Oggi tutto sembra dovere essere attribuito a chiunque, purché lontano dalla giunta. Io da cittadino pretenderei almeno la testa dell'assessore al ramo. A Ialacqua fu chiesto di dimettersi per una tenda piantata di fronte al tribunale. È doveroso che vengano chiamate a rispondere delle proprie responsabilità le persone della giunta che ricoprono incarichi amministrativi di rilievo, direttamente legati alla gestione dei rifiuti.
Natale CodispotoMer, 14/11/2018 - 18:21 November 14, 2018

Buonasera secondo me chi ha deciso che i mezzi non dovevano essere sistemati da come dite voi per guasti piccoli deve andarsene a casa,è inconcepibile che nel 2018 non si riesca a sistemare i mezzi,tra l'altro non mi sembra giusto che la collettività paga un DG è in una situazione di emergenza se ne vada a casa senza risolvere i problemi assumendosi le proprie responsabilità è troppo semplice fare lo scaricabarile ora basta la pazienza di noi cittadini è finita questo significa non avere rispetto per la città e per i cittadini Messinesi.