Polizia locale, Csa: "Sottorganico ma impiegati da guardiani allo stadio". Musolino: "Regolare" - Tempostretto

Polizia locale, Csa: “Sottorganico ma impiegati da guardiani allo stadio”. Musolino: “Regolare”

Redazione

Polizia locale, Csa: “Sottorganico ma impiegati da guardiani allo stadio”. Musolino: “Regolare”

venerdì 28 Gennaio 2022 - 18:08

Il sindacato della Polizia locale contesta l'impiego di 46 agenti allo stadio Scoglio, ma per la Musolino è tutto ok.

MESSINA – Siamo sotto di 300 unità e l’amministrazione che fa? Impiega 46 contrattisti per la guardianìa h 24 allo stato Franco Scoglio. E’ questo in sostanza l’attacco di Gaetano Giordano del Csa all’amministrazione De Luca sulla gestione delle risorse della polizia locale. La replica della Giunta non si fa attendere. “E’ tutto regolare”, precisa l’assessora Dafne Musolino.

La sigla sindacale degli agenti di polizia locale accende i fari sui fondi ministeriali utilizzati per impiegare i 46 contrattisti. Vincolati, spiega, alla loro destinazione in ambito di sicurezza urbana: “I quarantasei baldi giovani sono pagati dal ministero a patto e condizione che i fondi ed il personale vengano destinati per il potenziamento della sicurezza urbana come da apposita finalità progetto al quale ha partecipato il Comune di Messina per reperire tutte le somme necessarie per la contrattualizzazione dei 46 agenti, tutti i 46 neo assunti avrebbe dovuto fare i vigili di quartiere,  Polizia di prossimità e sicurezza urbana e invece per strada a pattugliare il territorio ne ritroviamo solo la metà mettendo così di fatto a serio rischio il rifinanziamento – spiega Giordano, che inquadra il problema nel più generale contesto delle criticità che riguardano l’intero Corpo – Un organico sottodimensionato di 300 unità dove la media età del personale di ruolo è di 57 anni e dove i sessantenni si ritrovano programmati in servizi usuranti quali servizi esterni notturni e i trentenni e quarantenni  idonei, giovani e forti programmati di servizio in ufficio o corpi di guardia al riparo da avversità meteo”.

Per la Musolino, che non entra nel merito della problematica generale ma si limita a rispondere sulla vicenda contrattisti, si tratta di attacchi politici strumentali e nulla altro: “Gli agenti vengono impiegati in conformità con il loro contratto e con le funzioni demandate alla Polizia Municipale e non si ravvisano incongruenze e difformità rispetto al decreto di finanziamento”.

Tag:

2 commenti

  1. Questa è tutta per ridere come il resto della combrincola ma ormai la festa vi sta per finire così tornate a passeggiare a piazza Cairoli buona serata. Comunque rimango sempre dell avviso che la colpa è dei messinesi che hanno voluto magico pifferaio e seguito: ora ve li piangete, buona serata

    14
    12
  2. E figuriamoci se non era TUTTO REGOLARE per l’Assessore Musolino 😳😖😡…DE LUCA DOCET😤…..ogni volta che ci sono contestazioni non sono mai VERE 🤔🤥…intanto perché fare la guardia a uno stadio chiuso 😤? Perché non mette ronde di controllo per i RIFIUTI,per i mercati rionali che tra l’altro, detto, dalla sua bocca in un intervista su TEMPOSTRETTO li avrebbe sempre attenzionati🤥…….non parliamo della sosta selvaggia che ad esempio a Provinciale IMPAZZA 😡😖😤…. e pensare che INVECE per le MANIFESTAZIONI li vuole al gran completo per fare VEDERE il dispiegamento nella pompa magna del LORO APPARIRE TRONFI in OGNI COSA …. SENZA forma , SENZA sostanza, l’ IMPORTANTE è che il SINDACO AVANZA 😏.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007