Crostini toscani con i fegatini: un piatto economico e antico, ma tanto saporito - Tempostretto

Crostini toscani con i fegatini: un piatto economico e antico, ma tanto saporito

Mimma Aliberti

Crostini toscani con i fegatini: un piatto economico e antico, ma tanto saporito

giovedì 23 Ottobre 2014 - 05:42

I crostini sono un classico della cucina regionale italiana, quelli con i fegatini sono un antipasto o stuzzichino classico toscano. Povero negli ingredienti ma ricco nei sapori!

I crostini toscani con i fegatini sono un grande classico della cucina regionale italiana. Un piatto economico e antico, ma tanto saporito. Tipico del tempo in cui si riusciva a trarre il massimo sapore anche dagli ingredienti più poveri.

I fegatini di pollo, insaporiti con acciughe e capperi, diventano un trito saporitissimo che condisce del buon pane casareccio, meglio se un poco raffermo, e che bene si sposa con un buon bicchiere di vino rosso.

E' praticamente un piatto "del recupero": pane raffermo, frattaglie di pollo e giusto il lusso di qualche acciughina…

Di crostini (e bruschette) se ne possono fare tanti tipi diversi, un mondo di sapori su una fetta di pane, ma questa versione è davvero molto saporita!
Vedrete che saranno graditi anche a chi, davanti a fegato ed affini, di solito storce un po' il naso…

Ingredienti (per 4 persone)

400 g di fegatini di pollo

30 g di burro

qualche foglia di prezzemolo

4-5 acciughe dissalate e diliscate

1 cucchiaio di capperi tritati

1 cucchiaio scarso di farina

2 cucchiai di acqua

sale q.b.

pepe nero q.b.

6 fette di pane casereccio

olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Pulite i fegatini dall'eventuale fiele e dal grasso. Sciacquateli molto velocemente.

Tritateli insieme a qualche foglia di prezzemolo. Non vi fate tentare dal tritatutto o da qualunque altro robot da cucina: utilizzate un tagliere e un coltello altrimenti rischiate di avere un composto dalla consistenza troppo fine.

Sciacquate i capperi in acqua fredda abbondantemente, fino a che non perdono il sale. Spremeteli ed asciugateli con un panno. Scolate le acciughe dall'olio di conserva.

Realizzate un trito con le acciughe e i capperi.

Scaldate un tegame, fate sciogliere il burro e, quando è caldo, unite i fegatini tritati.

Fateli insaporire, mescolando per qualche minuto, quindi unite il trito di acciughe e capperi.

Aggiustate di sale solo se necessario (fate attenzione perché acciughe e capperi sono parecchio saporiti), mettete una spolverata di pepe nero.

In una ciotolina stemperate la farina con 2 cucchiai di acqua. Aggiungete questa miscela al composto di fegatini, fate cuocere ancora un paio di minuti e spegnete.

Affettate il pane, dividete in due ogni fetta e fatelo tostare in forno a 190°C fino a quando si asciuga e diventa dorato e croccante.

Irrorate con un filo di olio e ricoprite i crostini con abbondante composto di fegatini.

Passate un paio di minuti in forno per scaldare il tutto e servite.

Mimma Aliberti

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007