La ricetta della domenica: le treccine con lo zucchero per la merenda! - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La ricetta della domenica: le treccine con lo zucchero per la merenda!

Mimma Aliberti

La ricetta della domenica: le treccine con lo zucchero per la merenda!

domenica 02 Novembre 2014 - 07:16
La ricetta della domenica: le treccine con lo zucchero per la merenda!

La domenica è una giornata "più lenta" in genere, una giornata in cui ci si può prendere il lusso di passare qualche minuto in più in cucina. Se poi lo passate a preparare queste treccine per la merenda... è tutto tempo guadagnato!

Per la domenica vi aspettavate la ricetta di un primo imponente o di un secondo impegnativo?
Niente di tutto questo, oggi penseremo alla merenda con un dolce semplice e genuino: le treccine con lo zucchero.

Le treccine con lo zucchero, compagne di tante ricreazioni, colazioni e merende… Quelle che la mamma prendeva dal panettiere e che placavano la fame a scuola, con quello zucchero che restava sulle labbra, quella sensazione di dolce buono, semplice e di casa.

Le treccine che sono buone anche con la marmellata o con la più "viziosa" Nutella, ma che anche da sole hanno la loro poesia…

Ancora il panettiere le vende, ma perché oggi, visto che è domenica, e che magari un po' di tempo da spendere in cucina potete trovarlo, non provate a preparale in casa?

Vedrete che soddisfazione e, soprattutto, che semplicità… Al lavoro!

Ingredienti

400 g di farina manitoba

100 g farina 00

100 g di acqua

100 g di latte

10 g di lievito di birra

90 g di burro

1 bustina di vanillina

1 fialetta di aroma arancia

8 g di sale

Per finire

latte q.b.

zucchero semolato q.b.

Preparazione

L'impasto può essere eseguito a mano oppure con un'impastatrice.

A mano.

Mettete la farina sul piano di lavoro e formate una fontana. Nel centro mettete tutti gli ingredienti tranne il sale e quelli per la finitura dei panini.

Impastate per 5 minuti, quando l'impasto comincia ad essere compatto aggiungete il sale e continuate ad impastare fino a quando non risulta morbido ed elastico e non si appiccica alle mani.

Con l'impastatrice.

Mettete nella ciotola i liquidi, il lievito, lo zucchero, gli aromi ed il burro a pezzetti. Azionate la macchina con il gancio per l'impasto e fate andare un paio di minuti a velocità media. Quindi aggiungete le farine e impastate per 5 minuti. Trascorso questo tempo aggiungete il sale e riaccendete, continuando a far lavorare la macchina fino a quando l'impasto non risulta morbido ed elastico.

Preparato l'impasto (nel modo che preferite), mettetelo in una ciotola capiente infarinata, copritelo con un pezzo di pellicola trasparente e fate lievitare in un posto lontano dalle correnti d'aria per circa due ore e mezza.

Trascorso questo tempo staccate dall'impasto pezzi di circa 90 g e create con ogni pezzo un rotolino lungo circa 25-30 cm. Piegatelo in due ed arrotolate le due estremità incrociandole l'una sull'altra, in modo da formare una treccia.

Posate le treccine formate su una placca foderata di carta forno, vaporizzatele (o pennellatele) con il latte, coprite con un foglio di cellophane o di pellicola (badate bene che non si attacchi) e fate lievitare circa un'ora e mezza (devono raddoppiare di volume).

Quando il tempo è quasi trascorso scaldate il forno fino a 190°C. Vaporizzate (o pennellate, stavolta molto delicatamente) le treccine con il latte e infornate.

Fate cuocere per circa 15-18 minuti, dipende dal forno, se ne avete la possibilità impostate il forno su non ventilato, altrimenti vaporizzate dell'acqua un paio di volte durante la cottura.

Quando le treccine sono cotte sfornatele subito, vaporizzate altro latte e cospargetele di abbondantissimo zucchero semolato (potete immergere nello zucchero tutta la superficie).

Fate raffreddare su una gratella per dolci.

Servite con marmellata o nutella, oppure semplicemente al naturale.

Mimma Aliberti

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007