Una mostra per conoscere due tipici pesci dello stretto: il Tonno e il Pescespada - Tempo Stretto

Una mostra per conoscere due tipici pesci dello stretto: il Tonno e il Pescespada

Redazione

Una mostra per conoscere due tipici pesci dello stretto: il Tonno e il Pescespada

lunedì 18 Giugno 2007 - 08:38

Questa mattina il Sindaco ha tagliato il nastro inaugurale presso l'Acquario di Villa Mazzini

Il Sindaco, Francantonio Genovese, questa mattina alle ore 11 a Villa Mazzini, presso l’Acquario Comunale, ha inaugurato una mostra tematica sulla tipica pesca del Tonno ed del Pescespada dal titolo: -Tra Ionio e Tirreno: il Tonno e il Pescespada-. Questo evento è stato organizzato nell’ambito del progetto di promozione e valorizzazione dei prodotti ittici della pesca e dell’acquacoltura e potrà essere visitata tutti giorni fino al 18 luglio, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. In questa interessante mostra si possono ammirare modelli in resina ed in legno delle specie ittiche, delle tipiche imbarcazioni da pesca dello Stretto di Messina, ed anche dipinti con scene di pesca al Tonno e al Pescespada ed attrezzi, un tempo ed in parte ancora oggi, utilizzati per la pesca delle due varietà ittiche tipiche dei nostri mari. Inoltre saranno proiettati video e documentari contenenti informazioni scientifiche e divulgative sulla storia, sulla biologia, sulla tradizione e sulla pesca di queste specie, con particolare riferimento all’area marina della provincia di Messina e, con la collaborazione del Maestro d’Ascia Costa, verranno illustrate le tecniche e le attrezzature impiegate per la pesca e per la costruzione di imbarcazioni da pesca. Un tempo il Pescespada veniva pescato nelle acque dello Stretto con due tipiche imbarcazioni: la Feluca che serviva ad avvistare il prelibato pesce ed il Luntro, barca più piccola e veloce, che raggiungeva la preda e da dove l’abile fiocinatore catturava il grosso pesce. Oggi la pesca del -cavaliere dello Stretto- è affidata alle cosidette -motopasserelle a motore- che altro non sono che una modificata versione dell’antica Feluca dotata oggi di una altissima antenna metallica e di una lunga passerella. Un tempo anche nei nostri mari era praticata la pesca del Tonno con la particolare e complicata tecnica della -Tonnara-, ancora oggi utilizzata nella Sicilia Occidentale. Famose erano le -mattanze- organizzate a Capo Milazzo, a Oliveri, ai piedi di Capo Milazzo, ma anche nella più vicina località, a nord di Messina, di Tono presso Casabianca. Oggi la pesca del Tonno è ancora praticata nello Stretto da alcuni pescatori ma con una tecnica molto più semplice, in pratica vengono catturati uno per volta dalle barche con il tradizionale amo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007