"Il mare d'inverno": per pulire le spiagge e far crescere il senso civico dei cittadini

“Il mare d’inverno”: per pulire le spiagge e far crescere il senso civico dei cittadini

Eleonora Corace

“Il mare d’inverno”: per pulire le spiagge e far crescere il senso civico dei cittadini

Tag:

domenica 16 Febbraio 2014 - 21:49

Anche quest'anno l'abituale appuntamento con "il mare d'inverno" l'iniziativa ecologica promossa da Fare Verde che promuove la pulizia delle spaigge anche nella stagione invernale.

Pulizia delle spiagge e volontariato non sono fenomeni che possono conciliarsi solo d’estate. Per favorire la cultura di pulizia e decoro del litorale in qualsiasi stagione, oggi, come ogni anno, i volontari dell’associazione ambientalista “Fare Verde” sono scesi in spiaggia per pulire le coste dalla spazzatura che, purtroppo, vi si deposita. Quella di domenica 16 febbraio 2014 è la tradizionale azione ambientalista denominata “Il Mare d’Inverno” per l’anno 2014, giunta alla sua ventiduesima edizione (la diciassettesima a Messina) a cura dei Coordinamenti Comunale e Provinciale di “Fare Verde Messina”. L’iniziativa è inserita anche nel Calendario delle Iniziative del Coordinamento Azioni Ambientali di Messina C.A.A.M. di cui Fare Verde Messina è una delle Associazioni Fondatrici.

Il Mare d’Inverno è un’iniziativa condotta a livello nazionale per sensibilizzare la cittadinanza al concetto che le spiagge vengano mantenute pulite anche nella stagione delle piogge e del freddo. In quest’ottica, volontari e semplici cittadini “armati” di guanti e sacchetti, hanno ripulito simbolicamente una porzione del litorale messinese: quest'anno è stato il turno di Capo Peloro, sulle cui sabbie i volontari, assieme agli altri membri del network di associazioni appartenenti al "Vento dello Stretto", sono stati impegnati a raccogliere rifiuti di vetro, plastica, carta e organici. Il modello è quello di sinergia tra volontari e istituzioni preposte messo in pratica anche durante il grande movimento di pulizia dei litorali cittadini indetto lo scorso luglio dall’Assessorato all’Ambiente. A suo tempo, infatti, i membri di Fare Verde avevano fatto notare il loro essere pionieri in simili iniziative. L’Ato 3 ha, infatti, messo a disposizione dei volontari i sacchi e i guanti e provvederà alla rimozione dei sacchi di rifiuti.

Oltre che per tenere pulita la costa, permettendo così a chiunque ne senta la necessità la fruizione di un litorale bello e decoroso anche d’inverno – stagione in cui non si fa il bagno ma non per questo il mare cessa di essere una risorsa naturale e paesaggistica straordinaria – l’iniziativa di Fare Verde ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti e riciclarli il più possibile. A questo proposito i ragazzi coinvolti nell’iniziativa fanno notare che: “Le discariche devono essere considerate per quello che sono: l’ultima soluzione possibile per i rifiuti che non si riescono a eliminare o riciclare. Nuovi inceneritori, in un ciclo virtuoso dei rifiuti, sarebbero addirittura inutili”. E la mente va agli enormi risparmi che potrebbero essere realizzati sul costo della gestione dei rifiuti tagliando la somma che viene puntualmente assorbita dal conferimento in discarica. Per invertire la rotta e instaurare una vera e propria cultura del riciclo anche a Messina, ai cittadini che hanno partecipato alla manifestazione, è stato distribuito un volantino con informazioni sul ciclo dei rifiuti e alcuni consigli utili per ridurli a partire dall’acquisto.

Nelle prossime settimane il Mare d’Inverno, come di consuetudine, si terrà anche alle Isole Eolie, con calendario definitivo da ufficializzare. Il tempo quest’anno ha benedetto l’iniziativa con una giornata limpida e luminosa, quasi primaverile, e i volontari sono andati via soddisfatti dopo aver goduto di una bella giornata di mare condita da sano senso civico.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007