"Dalla strage di Bologna", un libro di Caminiti e D'Arrigo ricorda Onofrio Zappalà - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Dalla strage di Bologna”, un libro di Caminiti e D’Arrigo ricorda Onofrio Zappalà

Gianluca Santisi

“Dalla strage di Bologna”, un libro di Caminiti e D’Arrigo ricorda Onofrio Zappalà

martedì 14 Gennaio 2020 - 11:12
“Dalla strage di Bologna”, un libro di Caminiti e D’Arrigo ricorda Onofrio Zappalà

Mercoledì 15 gennaio a Palermo e S. Teresa la presentazione in anteprima

S. TERESA – Si intitola “Dalla strage di Bologna –  Quindici su Quaranta” ed è il libro che Natale Caminiti e Antonello D’Arrigo hanno voluto dedicare al loro ex compagno di liceo, il santalessese Onofrio Zappalà, tra le 85 vittime innocenti della strage di Bologna del 2 agosto 1980. Una delle pagine più buie e drammatiche della nostra storia di cui quest’anno ricorre il 40° anniversario.

Caminiti e D’Arrigo da quindici anni con la loro associazione “Amici di Onofrio Zappalà” ne onorano la memoria. Il libro parte proprio dal ricordo di Onofrio, descrivendo la sua vita e gli anni spensierati trascorsi al liceo (1967-1972).

“Anni che lo videro lottare per realizzare il proprio futuro – raccontano i due autori – che lo videro innamorato, con le sue ansie, i suoi sogni, le sue speranze”. Si parla della strage, dell’orrore che generò in tutto il Paese, dei suoi sviluppi giudiziari alla ricerca di una verità che a tutt’oggi è emersa solo in parte.

“Un libro per le nuove generazioni”

Onofrio Zappalà

“Ma si parla anche di noi – continuano i due – delle nostre personali reazioni, del nostro essere coinvolti ma a volte anche immaturi a prendere delle precise posizioni sino alla nascita dell’associazione che finalmente fa sua la volontà di tenere viva quella memoria e non solo ma affiancarla a quanto di dolorosamente terrificante accade in quegli anni. Non è stato facile fare questo libro – concludono D’Arrigo e Caminiti – Non è stato facile forse per il fatto che non siamo dei veri scrittori, ma avendoci messo il cuore ci auguriamo di averlo reso quantomeno accettabile, coinvolgente e perché no, magari un po’ commovente. Un testo che dovrà servire per la memoria, affinché le nuove generazione ne facciano tesoro per conoscere e lottare per un futuro che personalmente gli auguriamo migliore“.

Le presentazioni a Palermo e S. Teresa

Il libro “Dalla strage di Bologna”, che si avvale della prefazione di Nando Dalla Chiesa, sarà presentato mercoledì 15 gennaio con un doppio appuntamento: alle 10, a Palermo, nella Sala Mattarella di Palazzo dei Normanni; alle 18, a S. Teresa di Riva, nel Palazzo della Cultura. Interverranno, oltre agli autori, il presidente della Commissione regionale Antimafia, Claudio Fava; il sindaco di S. Teresa e deputato regionale, Danilo Lo Giudice; il giornalista Roberto Scardova; il presidente dell’ass. Familiari Vittime del 2 agosto 1980, Paolo Bolognesi; le sorelle di Onofrio, Maria e Concetta Zappalà; l’editore Armando Siciliano.

Le letture saranno curate da Pina Abate. All’incontro di S. Teresa non potrà essere presente Claudio Fava.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007