A Roccalumera I Cavalieri Templari Fondano Una Nuova Sede - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Roccalumera I Cavalieri Templari Fondano Una Nuova Sede

A Roccalumera I Cavalieri Templari Fondano Una Nuova Sede

lunedì 03 Dicembre 2012 - 12:40

I Templari sono presenti ancora oggi in tutto il mondo ed il sentimento che li unisce è quello di continuare le battaglie iniziate intorno all’anno 1100 ma, non più con le armi, ma con opere di beneficienza adottando persone povere e bisognose. Un altro appuntamento importante per l’Ordine dei Cavalieri Templari è dal 21 al 27 dicembre 2012, evento che convoglierà nella riviera jonica messinese personalità provenienti da tutta Europa, con incontri, cortei, congressi ed altro

Dopo un anno di presenza e di lavori sul territorio messinese dei Cavalieri Templari Federiciani, viene inaugurata a Roccalumera la prima sede ufficiale della Commanderia e Priorato di Messina, resa disponibile dalla Grand Dama De Luca Domenica. L’ordine dei Templari si diffuse in tutta Europa, ma specialmente a Messina e nella sua provincia. Messina nel 1131 ebbe, il privilegio di essere in Italia la prima culla dell’Ordine dei Cavalieri Templari, la prima “domus” ed il primo ospedale Templare “Santa Maria dei Bianchi”. I Templari sono presenti ancora oggi in tutto il mondo ed il sentimento che li unisce è quello di continuare le battaglie iniziate intorno all’anno 1100 ma, non più con le armi, ma con opere di beneficienza adottando persone povere e bisognose, aiutando i bambini che vivono in condizioni di degrado e povertà e soprattutto propagando e divulgando la fede di Cristo. All’evento, erano presenti oltre alle autorità religiose, tutti i Cavalieri e le Dame della Comanderia, il Gran Maestro S.E. Ser Corrado Armeri, il Priore S.E. Ser Ettore Fleres, il Precettore e vice Priore della provincia di Messina Cav. Enzo Ruggeri, l’Ambasciatore S.E. Cav. Pietro Laganà, e la Gran Dama di Sicilia e Malta Corrada Calì, la Gran Dama marchesa Paola Campo Gentile. Durante la cerimonia i cavalieri e le dame dopo la benedizione dei luoghi hanno rievocato la grande devozione alla Madonna padrona dei Templari Federiciani, a seguire il Gran Maestro ha voluto spiegare l’importanza del ruolo delle Dame oggi all’interno dell’ordine, ed ha concluso dando le linee guida per l’appuntamento del 16 dicembre alla chiesa degli Alemanni a Messina per la cerimonia di elevazione dei novizi a Cavalieri e Dame. Un altro appuntamento importante per l’Ordine dei Cavalieri Templari è dal 21 al 27 dicembre 2012, evento che convoglierà nella riviera jonica messinese personalità provenienti da tutta Europa, con incontri, cortei, congressi ed altro. Durante le varie manifestazioni che animeranno queste giornate, i Cavalieri e le Dame Templari saranno anche impegnate ad una raccolta fondi a scopo di beneficenza per: – acquisto di tv ed altre necessità per l’ospedale San Vincenzo di Taormina reparto di pediatria; – raccolta fondi “un sorriso per Sofia” Taormina – raccolta fondi per Casa Meter di Don Fortunato di Noto; -raccolta fondi per il recupero e restauro della statua del SS. Salvatore di Militello in Val di Catania. La riviera jonica e tutto l’interland trarrà beneficio dall’operato dei Templari anche grazie alla richiesta già inoltrata all’amministrazione di Mandanici per l’Abbazia Basiliana di Badia, attualmente inutilizzata, quale centro logistico a carattere internazionale. Un grande impegno nel sociale dei Cavalieri Templari Federiciani, che sicuramente ottempereranno con grande dignità.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007