De Luca: "La mia Libertà è stata sconfitta"

De Luca: “La mia Libertà è stata sconfitta”

Redazione

De Luca: “La mia Libertà è stata sconfitta”

Tag:

lunedì 10 Giugno 2024 - 15:20

Il leader il giorno dopo il voto alle europee: "Ha pesato l'oscuramento mediatico ma in provincia di Messina e in Sìcilia teniamo"

MESSINA – Cateno De Luca comunica su Facebook e ammette la sconfitta. Così si pronuncia il leader di Sud chiama Nord e federatore della lista Libertà alle europee: “Grazie ai 300 mila elettori ed elettrici che hanno votato Libertà! Non ci sono dubbi che sul piano nazionale abbiamo registrato una grande sconfitta causata anche dall’oscuramento mediatico che ci è stato riservato. Nella provincia di Messina abbiamo confermato la nostra primaria posizione, pur con le ovvie flessioni di una campagna elettorale fortemente mediatica. In Sicilia abbiamo mantenuto una posizione strategica in parte scalfita dalla potenza dei partiti nazionali”.

E ancora: “Io ora staccherò per almeno quindici giorni perché devo guarire definitivamente dai residui della polmonite acuta che ha rallentato la nostra campagna elettorale e mi devo disintossicare dallo stress psicofisico che ho accumulato in questo lungo periodo di campagna elettorale. Come racconto nel mio ultimo libro “Non tutto è successo!”, nella vita si cade spesso ma ci si differenzia dagli altri per come si riprende il percorso. Un caro abbraccio a tutti”.

Da parte sua, De Luca ha sfiorato le 70mila preferenze (69.894), inutili però ai fini della ripartizione dei seggi, visto che la lista non ha superato lo sbarramento del 4% a livello nazionale.

Articoli correlati

6 commenti

  1. Si, disintossicare dallo stress

    16
    12
  2. La sua libertà non era libertà.
    Ehm… è stato sconfitto lui pure…eh non confondiamo, mica sola “la sua libertà”.
    I voti, forse perché amministrano, altrimenti neanche quelli.

    19
    16
  3. Franco Fabiano 10 Giugno 2024 16:37

    La nostra, di libertà…ha vinto! Addio De Luca.

    29
    26
  4. Il nostro ex sindaco, nonostante le buone ragioni, dovrà farsene una ragione. Non credo di tratti di oscurantismo mediatico. Anche a livello regionale (ove pur avendo perso ha vinto dato il numero di liste civiche a sostegno del vincitore) il suo messaggio politico è stato premiato solo nei territori di casa ossia solo dove ha governato o dove lo conoscono. La gente quindi nel voto, scottata dalla delusione di alcuni movimenti politici, alla fine si affida all’usato garantito. Oltre al fatto che per motivi facilmente intuibili non potrà mai fare breccia in determinati territori del nord. Neanche tra i siciliani o messinesi d’origine

    18
    12
  5. Cateno, a livello nazionale non sei stato sconfitto. Non sei proprio, non esisti, come è normale che sia.
    I tuoi confini sono e resteranno sempre molto ristretti.
    La “praja” è il tuo habitat naturale.
    Amen.

    25
    22
  6. Hai fatto comunque un grandissimo percorso e risultato , chi scrive il contrario non riuscirebbe manco a fare un giorno di quello che hai fatto tu e i tuoi collaboratori. Purtroppo da quando ti e sfumata la vittoria che avevi in mano alle regionali quando hanno deciso di mettere Schifani dal peso politico non indifferente contro di te .. da lì purtroppo c’è chi non ti sopporta perché hanno timore di quello che puoi fare tu e i tuoi collaboratori, cioè lavorare e fare politica come si deve. Hai salvato Messina dallo sfascio più totale e dalla bancarotta , oltre gli aiuti che hai dato a migliaia di famiglie nel periodo COVID . La gente dimentica e sa solo puntare il dito e andare a favore di chi come al solito non combina niente di buono . Complimenti ancora

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007