Nuovi parcheggi sul litorale a Sant'Agata. Ecco le attuali condizioni. FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Nuovi parcheggi sul litorale a Sant’Agata. Ecco le attuali condizioni. FOTO

Nuovi parcheggi sul litorale a Sant’Agata. Ecco le attuali condizioni. FOTO

sabato 25 Giugno 2016 - 08:20
Nuovi parcheggi sul litorale a Sant’Agata. Ecco le attuali condizioni. FOTO

Una fogna a cielo aperto, residui di vecchi posti barca, erbacce e rifiuti. E' il quadro del litorale di Sant'Agata, nella parte sotto alla nuova pista ciclabile

La nuova pista ciclabile sulla riviera nord ha eliminato una serie di parcheggi abusivi. Per ovviare alla mancanza, l'amministrazione comunale ha individuato un nuovo parcheggio da 160 posti sul litorale di Sant'Agata, proprio sotto la fine della pista.

Una soluzione non facilmente praticabile, secondo il consigliere comunale Libero Gioveni: "Il degrado e le gravi condizioni igienico-sanitarie la fanno letteralmente da padrone. Seppur l'idea appaia ottimale sotto il profilo logistico – dice Gioveni – non si può immaginare di lasciare questo spazio in queste condizioni da terzo mondo. Da quando alcuni anni fa furono rese inagibili le cosiddette 'stanze a mare' sotto il livello stradale (che altro non erano che dei posti barca utilizzati quasi come alloggi per residenze estive) – prosegue il consigliere – questo luogo è diventata un'autentica e immensa fogna a cielo aperto, dovuta probabilmente alla demolizione degli ex scarichi fognari. Per non parlare poi di ciò che rimane proprio di queste strutture, con uno scenario da brividi, che oltre ad aumentare il degrado rappresenta anche un potenziale pericolo per i passanti. Inoltre – rimarca ancora l'esponente Udc – a completare il desolante quadro ci pensano, oltre alla 'foresta verde' localizzata in diversi punti (con tutto ciò che essa produce in termini di insetti vari), anche le immancabili roulotte delle comunità rom che, nonostante i blitz passati per farli sgomberare, continuano a proliferare e a dimorare stabilmente in questa fetta (potenzialmente bellissima) del nostro litorale. Pertanto – conclude Gioveni – visto che ormai luglio è alle porte per l'utilizzo ufficiale del parcheggio (per il quale tra l'altro bisognerebbe verificare anche l'accesso fin troppo stretto), si avviino immediatamente tutti gli interventi di bonifica, pulizia, sgombero e messa in sicurezza della vasta area, a garanzia dell'igiene, della sicurezza e del decoro dei fruitori; diversamente si rinunci e si dichiari fallimentare la scelta".

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x