Barcellona, crolla il soffitto di un'aula della scuola elementare "Militi" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Barcellona, crolla il soffitto di un’aula della scuola elementare “Militi”

Giovanni Passalacqua

Barcellona, crolla il soffitto di un’aula della scuola elementare “Militi”

lunedì 09 Novembre 2015 - 12:31
Barcellona, crolla il soffitto di un’aula della scuola elementare “Militi”

Provvidenziale la segnalazione degli insegnanti, che avevano notato alcune anomalie. Nel plesso erano appena terminati i lavori di messa in sicurezza. Problemi anche in via Saia-Oreto, chiusa al traffico per un cedimento

È crollato durante la notte il soffitto della III A della scuola elementare Militi a Barcellona Pozzo di Gotto. L’aula era inutilizzata, in quanto erano già state notate alcune anomalie nella porzione poi crollata. L’assessore ai lavori pubblici, Tommaso Pino, ha già predisposto una squadra che domani si recherà sul posto per gli interventi di messa in sicurezza.

A scatenare le polemiche è però il fatto che, appena un anno fa, erano già stati eseguiti dei lavori di messa in sicurezza dell’edificio. Le condizioni di degrado strutturale in cui versa la scuola elementare sono note già dai primi anni 2000 – è del 2005 l’assegnazione dell’incarico di progettazione esecutiva. In una relazione sugli interventi di consolidamento da effettuare si legge che, nella struttura, sono stati utilizzati calcestruzzi di due qualità differenti, e che una delle due tipologie impiegate non è compatibile con la normativa. I lavori sono stati effettuati dalla ditta “Bredil Srl” di Favara.

Che non sia un buon periodo per le strutture di Barcellona è innegabile. Da ieri è infatti chiusa anche la via Saia-Oreto, a causa del cedimento di parte della copertura sulla quale insistevano le arterie di collegamento con le abitazioni residenziali. Il problema è emerso in seguito a un ulteriore crollo: quello che lo scorso venerdì ha coinvolto una betoniera, sprofondata in una voragine creatasi tra la strada e il marciapiede lungo la SS 113, proprio all’altezza di Oreto. Appurata la mancanza di un muro di sostegno, si è così deciso di intervenire. A causa del disagio un centinaio di persone sono rimaste isolate.

Giovanni Passalacqua

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007