Dopo la sconfitta al Tar, Tirrenoambiente ottiene ragione dal Cga: via all'ampliamento del sito - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Dopo la sconfitta al Tar, Tirrenoambiente ottiene ragione dal Cga: via all’ampliamento del sito

F.St.

Dopo la sconfitta al Tar, Tirrenoambiente ottiene ragione dal Cga: via all’ampliamento del sito

F.St. |
venerdì 21 Marzo 2014 - 01:15
Dopo la sconfitta al Tar, Tirrenoambiente ottiene ragione dal Cga: via all’ampliamento del sito

La società che gestisce il sito di Mazzarrà S. Andrea vince il ricorso al Cga contro la decisione del Tar di Catania che aveva sospeso le autorizzazioni regionali per l'ampliamento della discarica e la relizzazione dell'impianto di selezione e biostabilizzazione.

Era il dicembre 2012 quando una sentenza del Tar di Catania si abbatteva come una mazzata su Tirrenoambiente, società che gestisce la discarica di Mazzarrà S. Andrea. I giudici del Tribunale amministrativo avevano deciso di accogliere la richiesta di un gruppo di cittadini che avevano presentato ricorso per chiedere la sospensione di due autorizzazioni fondamentali per il sito: la possibilità di ampliamento della discarica e la realizzazione di un impianto per la selezione dei rifiuti solidi urbani e la stabilizzazione della frazione organica. Autorizzazioni che la Regione aveva regolarmente concesso alla società nel 2009.

Ma chi di ricorso ferisce a volte di ricorso perisce. Dopo la sentenza, infatti, Tirrenoambiente non era rimasta con le mani in mano e si era rivolta al Cga e la sentenza giunta dal Consiglio di Giustizia Amministrativa ribalta la situazione e di fatto dà ragione alla società, sbloccando con immediatezza la sospensione delle autorizzazioni decretate dal Tar.

A questo punto però di certo le polemiche non si placheranno. Per Tirrenoambiente la decisione del Cga apre la strada a quei lavori di ampliamento necessari per la sopravvivenza di tutto l’impianto ormai saturo. Bisognerà capire cosa faranno adesso i 12 proprietari di immobili, terreni e fabbricati, che insistono in prossimità del sito di smaltimento. Tirrenoambiente continuerà per la sua strada.

F.St.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007