Scovata piantagione di cannabis: tre fratelli messinesi in manette - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scovata piantagione di cannabis: tre fratelli messinesi in manette

Ve. Cro.

Scovata piantagione di cannabis: tre fratelli messinesi in manette

giovedì 03 Agosto 2017 - 17:49
Scovata piantagione di cannabis: tre fratelli messinesi in manette

Gli arrestati si trovano adesso ai domiciliari in attesa del direttissimo.

Sono finiti in manette con l’accusa di produzione e traffico di droga tre fratelli messinesi, tutti incensurati e di età compresa tra i 30 e i 40 anni. Il blitz dei Carabinieri di Messina Sud è scattato all’alba di stamani, dopo un lungo periodo di perlustrazione in una zona impervia tra i villaggi di Pezzolo e Altolia. E’ proprio lì che, in un terreno coltivato, qualche giorno fa i carabinieri “Cacciatori” avevano ritrovato una consistente piantagione di cannabis. I successivi appostamenti hanno infine permesso di cogliere i “coltivatori” con le mani nel sacco. Le manette ai polsi per i tre fratelli messinesi sono scattate stamani all’alba, proprio mentre i tre entravano nella piantagione.
Ben 400 le piantine di cannabis sequestrate, tutte alte tra i 150 e i 170 centimetri, che avrebbero permesso di immettere nel mercato una quantità di marijuana corrispondente ad un valore di svariate centinaia di migliaia di euro. Gli arrestati si trovano adesso ai domiciliari in attesa del direttissimo. (Ve. Cro.)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x