Il Camaro fa un passo indietro e pareggia con il Santa Croce - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Camaro fa un passo indietro e pareggia con il Santa Croce

Pi.Ge

Il Camaro fa un passo indietro e pareggia con il Santa Croce

Pi.Ge |
domenica 21 Ottobre 2018 - 22:01
Il Camaro fa un passo indietro e pareggia con il Santa Croce

Sesto risultato utile consecutivo anche se, contro il Santa Croce, il Camaro poteva portare i tre punti a casa. Al termine di gara vibrante e ricca di emozioni il tabellino dice 2-2 e domenica prossima sarà trasferta contro il Giarre.

Si ferma a tre vittorie la serie del Camaro, che allunga però la striscia di risultati utili consecutivi: tre pareggi e tre vittorie nelle ultime sei partite. Al "Marullo" contro il Santa Croce gli uomini di Lucà ribaltano l'iniziale svantaggio firmato da Gravina con i rigori di Assenzio e Mondello ma nel finale arriva il contestato pari ospite, sempre dagli undici metri con Leone.

Nel corso della prima frazione di gioco , è il Camaro ad accelerare al 6’ con la verticalizzazione di Arena per D’Amico, anticipato al momento del tiro dall’uscita bassa del portiere Vindigni. Passa un minuto ed è Petrullo a rendersi pericoloso: il numero 11 neroverde riceve a sinistra da Assenzio, entra in area e batte a rete mandando però la sfera oltre la traversa. Il Camaro non riesce però a dare continuità alle proprie iniziative e al primo affondo ospite viene punito: è il 19' quando Di Rosa va al cross da sinistra premiando il taglio di Gravina, che aggancia bene a centro area e con freddezza batte Mannino. Il Camaro prova subito a reagire e al 21' Assenzio lancia D'Amico, anticipato da Jatta al momento della battuta. Al 24' il Santa Croce ci riprova con l'azione personale di Leone conclusa con un destro da fuori neutralizzato in due tempi da Mannino. Due tentativi di Assenzio tra il 29' e il 30': altissima la prima conclusione, a lato il colpo di testa da posizione invitante su punizione di Mondello. Al 33' il Camaro reclama dopo un fallo di Alma su D'Amico commesso nei pressi della linea dell'area di rigore: per l'arbitro è solo calcio di punizione; della battuta si incarica Mondello, palla sulla barriera, poi D'Amico ci prova sulla ribattuta ma spedisce a lato. Al 40' si rinnova il duello tra D'Amico e Alma in area ospite: l'attaccante di casa dribbla l'avversario e va giù dopo un contatto che induce l'arbitro a fischiare il penalty. Dal dischetto va Assenzio, che spiazza il portiere e ristabilisce la parità. Prima dell'intervallo altre due conclusioni neroverdi: al 43' Arena calcia da fuori con potenza ma senza la necessaria precisione, al 44' Assenzio va al tiro dal limite ma Vindigni blocca la sfera. Si va al riposo con il punteggio sull'1-1.

Nella ripresa partenza lanciata del Camaro, al tiro dopo meno di 30 secondi: Arena apre per Paludetti, palla per l'accorrente Assenzio che calcia di prima in diagonale ma manda a lato. Al 3' tentativo ospite con Leone: tiro debole, Mannino para senza affanni. Al 4' Paludetti riceve a sinistra e serve Petrullo, tiro alto. Al 7', dall'altra parte, è Di Rosa a servire Sammartino, che riesce solo a sfiorare di testa a centro area, sul tocco successivo di Leone viene segnalata una posizione di fuorigioco. Al 13' ancora Santa Croce in avanti: il neo entrato Scerra scambia con Gravina e prova a calciare da posizione ravvicinata ma, sbilanciato da Falcone, perde il tempo per il tiro. Al 18' è invece bravo Mannino ad opporsi sul primo palo al destro al volo ancora di Scerra. Al 20' ci prova Mondello su calcio di punizione ma la sua conclusione è alta. Poco dopo Lucà effettua il suo primo cambio, inserendo Spoto per D'Amico con l'arretramento di Pantano sulla linea dei difensori e l'avanzamento di Mondello nel tridente offensivo. La mossa si rivela vincente e al 23' Mondello entra in area e supera Jatta che lo stende, rigore inevitabile ed è lo stesso Mondello ad andare sul dischetto: esecuzione precisa e Camaro in vantaggio. Anche Mondello, come Assenzio, tocca quota 4 reti in classifica marcatori. Al 33' doppio cambio neroverde: Munafò e Costa rimpiazzano Paludetti e Pantano. Al 35' Costa riceve in area, tocco all'indietro per Arena che calcia di prima in corsa e sfiora il palo. I padroni di casa sembrano tenere bene il campo ma il Santa Croce non si arrende e al 42' arriva la beffa per Mondello e compagni: Di Rosa entra in area, supera Morabito e affronta Spoto, che sembra prendere in pieno il pallone, ma l'arbitro non è dello stesso avviso e indica ancora il dischetto tra le proteste neroverdi. Dagli undici metri Leone spiazza Mannino e firma il 2-2, risultato che non cambierà più fino al triplice fischio.
Avrebbe meritato qualcosa di più il Camaro, più presente nel match. Punto portato via con esperienza dal Santa Croce che sale a quota 10 in classifica, con il Camaro che dal canto suo arriva a 12.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007